Quantcast

Chiusure per il beverage, la piacentina Cds acquisisce il 100% di Viki Plast

Più informazioni su

CDS S.r.l., uno dei principali produttori europei di chiusure per l’industria del beverage, acquisisce il 100% della società polacca Viki Plast S.A., leader europeo delle chiusure per dispenser di acqua minerale.

L’attuale portafoglio prodotti di CDS, comprendente chiusure in plastica, chiusure in alluminio e sport caps per acqua minerale, bibite e latte si allarga alle chiusure per i dispenser di acqua minerale (c.d. “water coolers”), sempre più diffusi nei luoghi pubblici e nelle abitazioni private grazie alla valenza ambientale. I dispenser infatti, utilizzando contenitori da 5 galloni, consentono una forte riduzione del consumo di plastica monouso. Le chiusure prodotte da Viki Plast sono un elemento essenziale del sistema di dispenser, poiché garantiscono la sicurezza e l’igiene dell’acqua minerale erogata.

Viki Plast, fondata nel 1981, opera in uno stabilimento di 9.000 mq a Skarżysko-Kamienna, Polonia, con 67 dipendenti. Grazie al brevetto originale della chiusura “Monocap”, altamente innovativa, la società è leader di mercato in Europa ed esporta i propri prodotti anche in Nord America, Russia, Africa e Medio Oriente. CDS, fondata nel 1977 a Piacenza, è oggi uno dei principali produttori europei di chiusure per il beverage. Il gruppo impiega circa 200 dipendenti in 5 stabilimenti, di cui 2 in Italia, e opera 75 linee produttive altamente automatizzate, con un volume di produzione di oltre 12 miliardi di chiusure all’anno. Nel 2019 il gruppo ha realizzato ricavi per €70 milioni, con Ebitda di 15 milioni di euro, ed è leader di mercato in tutte le nazioni in cui ha insediamenti produttivi (Italia, Spagna, Repubblica Ceca e Polonia), servendo i principali imbottigliatori locali di acqua minerale e bibite, oltre alle multinazionali di settore. Oltre il 50% del fatturato del gruppo è costituito da esportazioni.

Le chiusure in plastica di CDS sono tra le più leggere del mercato e consentono una riduzione fino al 50% della quantità di plastica utilizzata. Nel 2020 CDS ha inoltre lanciato una linea di chiusure in alluminio, destinate al mercato delle bottiglie in vetro, confermando il proprio impegno a tutela dell’ambiente. L’acquisizione di Viki Plast rientra nella strategia di crescita internazionale di CDS, iniziata nel 2013 con l’acquisizione di Viroplastic S.A., operante in Repubblica Ceca, e proseguita nel 2017 con l’acquisizione di Manufacturas Inplast S.A., leader di mercato in Spagna. In tale strategia CDS è stata affiancata da Idea Taste of Italy, il primo fondo europeo di private equity dedicato al settore alimentare, gestito da DeA Capital Alternative Funds SGR S.p.A., che nel 2017 è entrato nel capitale di CDS , al fianco della famiglia Delfanti, azionista di controllo sin dalla fondazione della società.

Alessandro Delfanti, Amministratore Delegato di CDS, ha dichiarato: “Viki Plast è un piccolo gioiello di R&D e tecnologia e segna l’ingresso di CDS, in posizione di leadership, nel settore delle chiusure per dispenser di acqua minerale, una nicchia ad alto potenziale grazie alla crescente sensibilità ambientale dei consumatori. Il nostro piano di sviluppo internazionale è ormai consolidato, avendo realizzato 3 acquisizioni negli ultimi 7 anni, e proseguirà focalizzandosi specialmente su produttori di chiusure per il beverage operanti in aree extra Europee e Nord Africa. Con questa acquisizione prosegue inoltre la nostra politica di miglioramento della sostenibilità ambientale, che da anni sosteniamo tramite notevoli investimenti finanziari, nella ricerca e sviluppo di prodotti innovativi, più leggeri ed oggi anche mediante l’utilizzo di materie prime provenienti da riciclo”.

Andrea Bertoncello, Managing Director di Idea Taste of Italy, ha dichiarato: “CDS è un esempio di eccellenza del Made in Italy, combinando la superiorità tecnologica e di know-how alla capacità di crescere in modo prudente e focalizzato a livello internazionale. Tutte le società acquisite da CDS sono leader nei rispettivi mercati e sono ulteriormente cresciute in seno al gruppo, beneficiando delle sinergie commerciali e produttive. Siamo orgogliosi di aver investito in CDS fin dal 2017 e continueremo a supportare il gruppo nella sua strategia di crescita internazionale”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.