Quantcast

Controlli anti covid, 8 automobilisti denunciati dai carabinieri foto

Un giovane di 19 anni denunciato per tentato furto in abitazione, un 28enne segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti, 8 automobilisti sanzionati per inosservanza delle disposizioni anti covid-19 e un giovane pregiudicato sottoposto al provvedimento della libertà controllata.

Questo è il bilancio dei servizi di controllo del territorio svolti nella propria giurisdizione dai carabinieri della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda. Nell’ultima settimana, con posti di controllo e un’attenta vigilanza del territorio di competenza, i militari delle Stazioni di Monticelli d’Ongina, Caorso e Gropparello, coadiuvati dalle pattuglie del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Fiorenzuola d’Arda, hanno eseguito un mirato e pianificato servizio teso principalmente al contrasto dei reati predatori e al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. “Sono state intensificate – spiega l’Arma – le attività di prevenzione e controllo nelle vicinanze degli istituti scolastici a garanzia dell’assoluto rispetto delle misure di contenimento della diffusione del covid- 19 e soprattutto intorno all’ora di chiusura dei locali pubblici è stata prestata massima attenzione a prevenire eventuali assembramenti di clienti”.

Nel corso dell’attività sono stati controllati numerosi veicoli al fine di verificare la rigorosa osservanza delle disposizioni governative emanate per contenere la diffusione del contagio: otto automobilisti, tra i 29 e i 50 anni, sono stati sanzionati perché senza un giustificato motivo di lavoro, salute o necessità erano fuori dalle proprie dimore in orario non consentito. Uno di questi, poi, un giovane 28enne, già noto, sottoposto a perquisizione è stato trovato in possesso di circa 1 grammo e mezzo di cocaina e per questo è stato segnalato alla Prefettura di Piacenza quale assuntore di sostanze stupefacenti.

La pattuglia della Stazione di Monticelli d’Ongina, dopo un immediato sopralluogo, è riuscita a identificare il presunto responsabile di un tentato furto avvenuto all’interno di un’abitazione di Monticelli d’Ongina, nella quale un malvivente si era introdotto dopo aver lievemente danneggiato un infisso; sorpreso dal proprietario, si era dato alla fuga. Si tratta di un giovane di 19 anni, nato in Marocco, residente a Cremona, con precedenti specifici, che è stato denunciato per tentato furto aggravato. I carabinieri di Carpaneto Piacentino, invece, dopo aver rintracciato un piacentino di 24 anni, gli hanno notificato un provvedimento del Magistrato di Sorveglianza che disponeva nei confronti del giovane la libertà controllata per mesi 8 con alcune rigide prescrizioni, tra le quali, quella di non uscire dal Comune di residenza se non per ragioni di lavoro, di non uscire dal domicilio la mattina non prima delle 6 e di non rincasare oltre le ore 20.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.