Quantcast

“Ex fornaci Cementirossi, attivare in fretta i servizi a favore dei giovani”

Più informazioni su

“Attivare urgentemente le funzionalità previste il complesso delle ex fornaci Cementirossi con priorità
per quelle a favore dei giovani”.

E’ quanto chiede all’Amministrazione del Comune di Ponte dell’Olio (Piacenza) il gruppo di minoranza “Insieme per cambiare il futuro” con una mozione, alla quale è allegato un progetto operativo realizzato da un gruppo di cittadini, dal titolo “Fornaci & giovani”, che si pone gli obiettivi di “ampliare l’offerta educativa ai giovani cittadini di Ponte dell’Olio” e “innescare, insieme ai minori, una nuova fase di sviluppo economico, sociale e culturale del
paese”.

“Il recupero funzionale del complesso delle fornaci Cementirossi, avviato nel 2016, è ora in via di completamento – scrivono i consiglieri di minoranza -. La ristrutturazione del complesso è stata affrontata per farne un attrattore turistico per i visitatori, un centro di promozione territoriale e un’opportunità di sviluppo commerciale, ma anche e soprattutto un luogo di crescita culturale e civica per i minori di Ponte dell’Olio. Tutti gli spazi dedicati ai giovani nel progetto complessivo sono già ora agibili: laboratorio multimediale; spazio ritrovo giovani; biblioteca / zona studio; mediateca; sottopasso, cortile interno, sala conferenze, musei e aree espositive, infopoint”.

“Nel frattempo – proseguono -, l’emergenza Covid ha messo in evidenza la mancanza, per molti ragazzi, di spazi e connessioni web adeguate allo studio nell’ambiente domestico, e per tutti i nostri giovani l’importanza di avere spazi di ritrovo – estivi e invernali – dove poter svolgere attività formative extra-scolastiche o semplicemente ritrovarsi in un contesto sicuro. Riteniamo sia giunto il momento di attivare urgentemente le funzionalità previste nelle Fornaci con priorità per quelle a favore dei giovani”.

Con la mozione si chiede all’amministrazione comunale di “accogliere nella propria programmazione il progetto presentato, avviando quanto prima le attività a cui sono finalizzati i finanziamenti pubblici sul complesso delle Fornaci; dare priorità nel programma degli investimenti all’arredamento e all’allestimento funzionale dei locali del complesso delle Fornaci destinate ai giovani, in modo che siano fruibili già dal mese di
settembre 2021; avviare immediatamente un coinvolgimento nel progetto di tutte le agenzie educative del territorio, anche attraverso la Consulta per il Minori, per identificarne da subito le possibili sinergie con le realtà
preesistenti”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.