Quantcast

“Facciamo luce sul teatro”, il 22 aperta la sede dei Manicomics

Il 23 febbraio 2020 entrava in vigore il primo provvedimento governativo di contrasto alla diffusione del coronovirus con la chiusura dei teatri. A parte la breve riapertura estiva, i teatri sono chiusi da un anno e la maggior parte dei lavoratori e delle lavoratrici dello spettacolo restano privi di adeguate forme di sostegno al reddito. Per questo motivo anche la compagnia di Piacenza, Manicomics Teatro, aderisce alla manifestazione nazionale “Facciamo luce sul teatro” per chiedere che venga presto reso noto un piano per poter programmare la riapertura in sicurezza dei luoghi di spettacolo.

“La sera di lunedì 22 febbraio dalle 19 e 30 alle 21 e 30 la nostra sala di via Scalabrini resterà aperta e i fari illumineranno di nuovo il nostro palcoscenico e chiediamo al nostro pubblico di passare a trovarci e di lasciare un messaggio o farsi una foto in teatro come segno di solidarietà. Il tutto nel rispetto delle norme vigenti anti-pandemia – spiegano i Manicomics in una nota -. Il nostro palco vi aspetta per raccogliere le vostre risposte e appoggi. Nel caso in cui foste impossibilitati a partecipare ma voleste ugualmente lasciarci un vostro messaggio potete inviarci i vostri pensieri, per iscritto o in un video sui nostri canali social” conclude la compagnia di Piacenza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.