Quantcast

Fiorenzuola Basket vuole tornare alla vittoria, sfida difficile contro la capolista Vigevano

Più informazioni su

Pallacanestro Fiorenzuola 1972 affronta la prima gara del suo mese di febbraio 2021 al PalaMagni di Fiorenzuola, domenica 7 febbraio alle ore 18.

Ospite di giornata sarà tuttavia con tutta probabilità il cliente più sgradito possibile, con la capolista Nuova Pallacanestro Vigevano 1955 che si presenta al match desiderosa di rimanere in vetta al Girone B2 di Serie B Old Wild West dove si trova a braccetto con la Bakery Piacenza. Si parla tuttavia di capolista, quando di pensa a Vigevano, in quanto la differenza canestri con i piacentini biancorossi di coach Campanella è a favore dei pavesi. I Bees arrivano alla gara con il volto scuro, con 4 sconfitte consecutive che l’hanno catapultata letteralmente nelle paludi della graduatoria, con 2 gare vinte e 7 perse finora in stagione. Per coach Gianluigi Galetti ed il suo staff la montagna da superare nella sfida domenica sarà sicuramente impervia, anche data la sconfitta per 89-70 dell’andata.

A dicembre, in quel del PalaBasletta di Vigevano, la Elachem di coach Paolo Piazza riuscì a spezzare la gara nel terzo parziale, con un 35-22 perentorio in 10 minuti guidati da un Bugatti da 20 punti e un Mazzucchelli da 16 punti. Furono solo 2 i gialloblu in doppia cifra in terra pavese (Livelli e Maggiotto), in una gara vinta meritatamente dai padroni di casa. Fiorenzuola arriva all’incontro dopo la bruciante sconfitta contro Nuova Pallacanestro Olginate per 89-81; una gara interpretata male nel primo tempo da Fiorenzuola, brava nella ripresa a infilare un 2-16 di parziale per arrivare fino al pari ma soccombere nel finale. Livelli con 22 punti è stato il miglior marcatore per Fiorenzuola, e si è dimostrato il go-to-guy nonostante i soli 21 anni di età per i fiorenzuolani in questa prima parte di stagione (13,3 punti a partita per lui). E’ stata ancora buona la gara di Galli, che con 10,9 punti, 4,3 rimbalzi e 4,4 assist di media a gara si sta confermando una delle certezze di Fiorenzuola. Pallacanestro Fiorenzuola 1972 deve tuttavia ripartire dalla fase difensiva; troppi gli 85 punti di media concessi nelle ultime 4 gare, un punteggio impervio per poter conquistare punti con continuità.

Vigevano arriva alla sfida forte di 8 partite vinte ed 1 sola persa (72-69 al Palasport Franzanti contro la Bakery); nonostante il ruolino formidabile della squadra di coach Piazza, si registrano le ultime 3 partite arrivate al fotofinish, con uno scarto tra i 2 ed i 3 punti alla sirena finale. Nicolò Gatti si sta dimostrando giocatore fondamentale per i pavesi, con 12,9 punti e 6,9 rimbalzi a gara. A lui si aggiungono giocatori del calibro di Mazzucchelli, Giorgi e Rossi, tutti sopra la doppia cifra di media come punti realizzati. La Elachem può contare sul dato importante di ben 38,7 rimbalzi catturati a partita, a fronte di 78,8 punti di media realizzati e 17,3 assist serviti di media. Il 51% da 2 punti è un dato importante per i prossimi avversari dei Bees, che si presentano al PalaMagni come squadra estremamente compatta e importante per la categoria.

Parola al campo: Fiorenzuola vuole fortemente voltare pagina, ma l’impresa è davvero difficile contro la capolista.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.