Quantcast

In aumento i contagi a scuola, 85 nuovi casi nell’ultima settimana

Se la situazione relativa ai contagi è in sostanziale stallo, guardando alla settimana appena trascorsa, diversa è la questione per quanto riguarda il mondo scolastico. Sono 85 i nuovi casi segnalati, tra alunni e docenti, con 52 classi complessive coinvolte. Due i focolai su cui si è concentrata l’attenzione dell’azienda, Pontenure e Carpaneto. Il numero dei casi si concentra, complessivamente, tra le elementari e le medie.

I DATI REGIONALI – Da oggi, con cadenza ogni 15 giorni, vengono inseriti all’interno del report diffuso dalla Regione Emilia Romagna (https://bit.ly/3q8Eeeu) anche i dati di contagio in ambito scolastico. In particolare, i dati sono relativi a tutti i contagi che, sul territorio regionale, hanno interessato, a partire dal 14 settembre 2020 fino al 5 febbraio 2021, rispettivamente studenti/alunni e docenti/operatori scolastici di: servizi educativi 0-3 anni, scuole per l’infanzia, scuole primarie di I grado, scuole secondarie di I e II grado. Oltre al numero assoluto, è anche indicata la percentuale dei casi positivi rispetto a tutti i casi di positività registrati in Emilia-Romagna nello stesso periodo.

Infine, una tabella fotografa la situazione contagi in ambito scolastico nel periodo 22 gennaio (ripartenza delle lezioni in presenza al 50% alle superiori)-5 febbraio 2021, nel quale si sono registrati 2.254 nuovi casi fra bambini e studenti/alunni dai servizi 0-3 anni alle superiori e 399 nuovi casi fra docenti e personale scolastico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.