Quantcast

La Confraternita dei Grass a fianco dei ristoratori “Una rassegna dedicata ai menu da asporto”

La Confraternita dei Grass – associazione senza scopo di lucro che, dal 1999, promuove l’enogastronomia della provincia di Piacenza – si sta preparando a lanciare alcune iniziative, nonostante il particolare momento storico non sia certamente idilliaco per le attività conviviali.

Il nuovo presidente – il Gran Priore Manuel Mantovani – eletto da poco più di un mese, insieme ai consiglieri Mauro Braghieri, Claudia Cigognini, Alessandro Migli, Michele Ratti, Laura Vallarani, Edoardo Favari, Davide Botteri e Marco Zaccarini – ha esposto nel primo direttivo tenutosi nei giorni scorsi quali saranno le attività che, pur tenendo presente l’incertezza della situazione pandemica, verranno portate avanti nei prossimi mesi. “L’obiettivo che ci sentiamo di perseguire, in questa difficile situazione, è di fare il possibile per non perdere i contatti sociali. Nonostante non sia possibile, purtroppo, organizzare eventi conviviali al ristorante, da sempre la cifra distintiva dei Grass, cercheremo di sostenere, per quanto possibile, i ristoratori, che stanno vivendo una situazione drammatica – spiega -. Per questo, stiamo organizzando un evento sui social legato all’asporto, con una rassegna dedicata ai ristoranti che proporranno questo tipo di servizio. Tutti gli eventi saranno autofinanziati con fondi della Confraternita”.

“Appena la situazione lo permetterà – aggiunge Mantovani – torneremo ovviamente ad incontrarci al ristorante: vorremmo riproporre la rassegna gastronomica UtubarGrass – l’ottobre dei Grass – di cui abbiamo già organizzato due edizioni in passato con un buon riscontro per avventori che hanno partecipato da fuori provincia di Piacenza e da fuori regione, e che l’anno scorso non è stato possibile organizzare. Inoltre vorremmo pubblicare una nuova edizione cartacea della Guida dei Grass, la cui ultima edizione risale al 2019 e che, con la rivoluzione che è in corso, ha bisogno di essere profondamente aggiornata”.

Chi è interessato può visitare il sito www.igrass.it e la pagina Facebook della Confraternita dei Grass.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.