Quantcast

Lavoratori della scuola, l’Ausl “Il 50% ha già prenotato la vaccinazione”

Lavoratori del mondo della scuola, a Piacenza quasi il 50% ha prenotato la vaccinazione anticovid. Lo comunica l’Ausl, dopo le polemiche sulla partenza della campagna, accompagnata da non poche polemiche.

“Quasi il 50 % dei lavoratori della scuola ha già la data certa di vaccinazione – scrive Ausl in una nota -. Sono  molti coloro che, attraverso il contatto col proprio medico, sono già in lista per essere vaccinati poiché sono diversi i medici di medicina generale sia operanti in studi singoli sia nelle medicine di gruppo che hanno dato la loro adesione e che stanno organizzando le sedute vaccinali per i loro assistiti”. Gli assistiti dei medici di medicina generale che non hanno la possibilità di vaccinare nel proprio studio sono stati invece prenotati presso i centri vaccinali dell’Azienda e qui le somministrazioni del vaccino sono già state programmate fino al prossimo 7 marzo. Le operazioni di prenotazione riprenderanno già nei primi giorni della prossima settimana e sarà cura dell’Azienda Usl dare tempestiva comunicazione di riapertura delle agende vaccinali”.

“La direzione aziendale – conclude l’Ausl – ricorda che i lavoratori della scuola devono contattare il proprio medico di famiglia e, solamente se il professionista non ha la possibilità di eseguire la vaccinazione nel proprio studio, possono rivolgersi alle farmacie, agli sportelli Cup o al Telecup (numero verde 800.651.941) per prenotare la vaccinazione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.