Quantcast

“Luoghi del Cuore”, 4 in Emilia Romagna tra i primi cento: c’è anche Rocca Pallavicino di Monticelli

C’è anche Rocca Pallavicino Casali di Monticelli d’Ongina (Piacenza) tra i primi cento “Luoghi del Cuore 2020”, decimo censimento promosso dal Fai-Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo.

Il castello di Monticelli si è piazzato 98esimo nella classifica nazionale, grazie ai 4.151 voti ottenuti. Nella top 100 anche altri tre “Luoghi del Cuore” dell’Emilia Romagna: Villa Levi di Reggio Emilia (36esima), il Giardino degli Angeli di Castel San Pietro (Bologna), 47esimo, e la Chiesa del Carmine di Medicina (Bologna), al 100esimo posto. A livello nazionale, al primo posto si è classificata la Ferrovia Cuneo-Ventimiglia-Nizza, davanti al castello e parco di Sammezzano (Reggello – Firenze) e al castello di Brescia. LA CLASSIFICA

Il Fai aveva lanciato la decima edizione de ‘I Luoghi del Cuore’ nel maggio scorso, con l’invito agli italiani di esprimere l’amore per il proprio Paese, in un momento di grande difficoltà, votando i luoghi a loro più cari. Oltre 2,3 milioni i voti complessivamente raccolti – miglior risultato di sempre – con oltre 39.500 luoghi segnalati in 6.504 Comuni, l’82,3% del totale.

“In un tempo di straordinaria difficoltà, il fatto che i voti per I Luoghi del Cuore siano stati oltre 2.300.000 è il segno che gli italiani considerano il loro amato Paese come un Paradiso perduto da ritrovare. È evidente una sempre più diffusa coscienza di luoghi speciali sparsi lungo tutta la penisola, così ben distribuiti e numerosi da rendere l’Italia una “potenza culturale” e da incoraggiare il FAI a svolgere sempre meglio il proprio ruolo sussidiario nell’aiutare le Istituzioni pubbliche a tutelare e promuovere il proprio patrimonio di arte, storia e natura”, ha dichiarato Andrea Carandini, Presidente FAI.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.