Quantcast

Nuoto pinnato, a Treviso pioggia di medaglie per la Calypso

Più informazioni su

La squadra agonistica della Calypso ha preso parte al 1° finswimming contest che si è svolto a al Centro Nuoto Le Bandie di Spresiano, in provincia di Treviso domenica 7 febbraio.

Alla manifestazione ad invito hanno partecipato una decina di società; i piacentini sono scesi in vasca con 24 atleti concludendo al quarto posto nella classifica generale per squadre. Numerosi i podi per la società piacentina, che qualifica numerosi atleti per gli imminenti campionati Italiani di categoria: Henry Basha, oro nei 50 e 100 monopinna 1° categoria; Ginevra Granelli, oro nei 100 e 200 monopinna 1° categoria; Marta Irsonti, oro nei 100 e 200 pinne 1° categoria; Mattia Bazzoni, oro nei 50 apnea e bronzo nei 200 pinne senior; Martina Bazzani, bronzo nei 100 pinne di 2° categoria; Leon Barattieri, argento nei 50 e 100 pinne 2° categoria; Francesco Losi, oro nei 50 e 100 monopinna 2° categoria; Sofia Masarati, argento nei 50 e bronzo nei 100 monopinna 3° categoria; Alice Ferri, bronzo nei 50 e 100 pinne juniores; Andrea Rancati, argento nei 50 e bronzo nei 100 pinne senior.

E ancora, Filippo Saltarelli, argento nei 50 e bronzo nei 200 pinne juniores; Alessandro Vedovelli, argento nei 100 e 200 monopinna 2° categoria; Sofia Borreri, oro nei 50 apnea e bronzo nei 100 monopinna 2° categoria; Sebastiano Rossi, oro nei 50 apnea e argento nei 100 monopinna 2° categoria; Silvia Cima Politi, oro nei 100 monopinna e argento nei 200 monopinna juniores; Maria Croci, argento nei 100 e bronzo nei 200 monopinna juniores. Marco Pietralungam oro nei 200 e 100 monopinna juniores, ha infranto il muro dei 40” staccando un buon 39”70. Hanno gareggiato migliorando i personali e dimostrando una buona crescita anche Julius Barattieri, Giulia Gelmini, Nicolò Fantoni, Alessandro Antonelli, Luca Bonelli, Elisa Carini, Kevin Guglielmetti.

“I risultati sono stati confortanti e in taluni casi sono andati oltre le aspettative di inizio stagione – commenta Umberto Raimondi -. Finalmente abbiamo rotto il ghiaccio con le competizioni, ne avevamo bisogno. Allenandosi senza obiettivi si rischia di perdere motivazione. Abbiamo cercato in tutti questi mesi di credere in un ritorno alla normalità e tra mille difficoltà abbiamo continuato ad allenarci e ora siamo tutti soddisfatti”.

Da venerdi alcuni atleti della Calypso saranno impegnati a Lignano Sabbiadoro per i Campionati Italiani di categoria.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.