Quantcast

Palma e Corbari regalano tre punti salvezza al Piace contro la Pistoiese (2-0) COMMENTO foto

PIACENZA-PISTOIESE 2-0 (risultato finale)
26′ Palma; 90+4′ Corbari (Piacenza)

Successo pesante e tre punti importantissimi per il Piacenza, che al Garilli supera 2-0 la Pistoiese e aggancia proprio i toscani in classifica a quota 25 punti. Un rigore nel primo tempo di Palma e una gran conclusione di Corbari in pieno recupero decidono un match equilibrato e poco spettacolare: successo comunque meritato per i biancorossi, che hanno costruito le occasioni migliori limitando i pericoli in difesa. Terzo risultato utile consecutivo e ulteriore boccata d’ossigeno per la squadra di Scazzola, che si porta fuori dalla zona caldissima della classifica.

LA SINTESI VIDEO

LA PARTITA – Scazzola, che deve rinunciare allo squalificato Simonetti e agli infortunati Gonzi e Suljic (i due non sono nemmeno in panchina), lancia dal primo minuto in difesa Tafa insieme a Marchi e Battistini; in mediana la novità è Pedone, mentre il tandem offensivo è composto da De Respinis e Maio. Avvio di gara su buoni ritmi, Palma scalda subito i guantoni di Perucchini, poi gli ospiti protestano per un intervento di mano in area su una conclusione di Valiani; sull’azione successiva Maio non arriva di poco su un invitante assist di Galazzi. Al 13’ grande riflesso di Libertazzi che smanaccia un colpo di testa ravvicinato di Stoppa, sul capovolgimento di fronte occasione per De Respinis respinta dalla difesa. Tegola per la Pistoiese al quarto d’ora: Valiani alza bandiera bianca per un problema muscolare, al suo posto Riolfo manda in campo il neo acquisto Momentè. A metà primo tempo il Piacenza passa: l’arbitro assegna un penalty per un intervento di Varga ai danni di De Respinis, dal dischetto va Palma che spiazza Perucchini. Si ferma anche Galazzi (al suo posto entra Lamesta), il Piacenza controlla senza troppi problemi la gara e dà l’impressione di poter pungere in ripartenza, anche se sono diversi gli errori in impostazione.

Nessun cambio nelle due squadre al rientro in campo dopo l’intervallo, ed è il Piacenza, con Palma, ad andare subito per due volte vicino al raddoppio: prima con una insidiosa punizione, respinta in corner da Perucchini, poi con una conclusione di controbalzo dal limite dell’area che termina a lato. La Pistoiese prova ad alzare il baricentro e Maurizi con un bel tiro a giro va vicinissimo al bersaglio; Scazzola toglie Maio e inserisce Scorza, la gara resta intensa e in equilibrio, ma tutt’altro che bella tecnicamente con errori in serie da una parte e dall’altra. A 15’ da termine fa il suo esordio in biancorosso anche Cesarini, che prende il posto di un generoso De Respinis e va a far coppia in avanti con Lamesta. Miceli, appena entrato, sfiora l’eurogol con una punizione dai trenta metri, dall’altra parte Libertazzi è attento sulla conclusione di Rovaglia. Ci si aspetta il forcing finale della Pistoiese alla ricerca del pari, in realtà i toscani non saranno più pericolosi; anzi, è il Piacenza, dopo un delizioso pallonetto di Cesarini sventato in corner da Perucchini, a trovare il raddoppio in pieno recupero con la bordata di Corbari da fuori area.

Mercoledì altro scontro diretto in chiave salvezza: i biancorossi voleranno ad Olbia.

IL COMMENTO di Luigi Carini: “Partita che spazza le nubi dal cielo biancorosso”La Pistoiese ha pretese di gioco senza averne i mezzi tecnici, il Piacenza è più pragmatico e concreto con una difesa sempre in linea, ben schierata e ben protetta. In tempi in cui si parla tanto di moduli e di numeri o di formule è ancora e quasi sempre il contropiede a decidere le partite.
Il Piacenza lo applica bene anche se, talvolta, i suoi attaccanti vanno in stato confusionale in fase di rifinitura.
Per vincere, in fondo, gli basterebbe sfruttare gli errori degli avversari, sempre piuttosto approssimativi nel reparto difensivo. L’obiettivo gli riesce dopo 26’ grazie ad un indiscutibile rigore originato da un imbarazzante errore difensivo. Nella restante ora di gioco di calcio vero se n’è visto poco e quel poco solo da parte dei biancorossi che arrotondonoa proprio allo scadere, il punteggio grazie alla prodezza di Corbari, autentica gemma di una partita piuttosto scialba.
Il Piacenza, dunque, torna a rivedere la luce perché oltre ad aver raccolto 8 punte nelle ultime 4 partite la squadra ha raggiunto una confortante solidità (Libertazzi ha dovuto compiere solo un intervento degno di chiamarsi tale) e quadratura di gioco. Scazzola ha messo ordine tra i reparti ed i giocatori stanno dando risposte positive.
Ci conforta, inoltre, l’aver individuato nella Pistoiese un’altra rivale inferiore alle nostre potenzialità e, pur peccando forse di eccessivo ottimismo, crediamo che il recupero delle zone centrali della classifica sia non solo possibile ma piuttosto imminente. La squadra deve trovare maggior lucidità dalla trequarti in su. L’arrivo di Cesarini (oggi al debutto per una manciata di minuti) potrebbe e dovrebbe servire alla causa.
Una partita ed una vittoria, dunque, decisamente positive che spazzano, crediamo in maniera definitiva, le nubi dal cielo biancorosso. Ora non resta che insistere su questa strada che ha tutti i crismi per essere quella maestra.

LA DICHIARAZIONE DI MISTER SCAZZOLA DOPO IL MATCH

TABELLINO

Piacenza – Pistoiese 2-0 (1-0)

Piacenza: Libertazzi; Tafa, Battistini, Marchi; Pedone, Palma (76’ Cesarini), Corbari, Visconti; Galazzi (25’ Lamesta), Maio (64’ Scorza); De Respinis (76’ Miceli). A disposizione: Stucchi, Renolfi, Saputo, Babbi, Cannistrà. All.: Scazzola

Pistoiese: Perucchini; Pierozzi, Varga (59’ Ravaglia), Salvi, Simonti (79’ Solerio); Simonetti, Pezzi, Cerretelli (79’ Renzi); Stoppa (59’ Baldan); Maurizi, Valiani (21’ Momentè). A disposizione: Vivoli, Mazzarani, Solerio, Cavalli, Giordano, Mal, Renzi, Tempesti, Rondinella. All.: Riolfo

Marcatori: 25′ rig. Palma, 93′ Corbari
Ammoniti: 18’ Pezzi, 45’+2’ Varga, 73’ De Respinis

LA CRONACA

90′ +4 Arriva il raddoppio del Piace: è Corbari con un sinistro dal limite a segnare il gol che chiude definitivamente i conti. 2-0

90′ +1 Si entra nell’extra-time: ancora cinque minuti da giocare 

90′ +1 Biancorossi vicino al raddoppio nel finale di partita: Cesarini prova il pallonetto, ma Perrucchini è bravo a deviare in angolo 

83′ La Pistoiese vicino al pari: Libertazzi para il tiro ravvicinato di Rovaglia

79′-81 Dentro altre forze fresche per i toscani: Renzi e Solerio subentrano a Cerretelli e Simonti

79′ Occasione Piace: il calcio piazzato del neo entrato Miceli esce di un soffio 

76′-77′ Doppio cambio tra le fila del Piace: Scazzola richiama De Respinis e l’autore del gol Palma, al loro posto Miceli e Cesarini 

59′ -64′ Girandola di cambi nelle due squadre: per la Pistoiese fuori Varga e Stoppa, dentro Rovaglia e Baldan. Per il Piace esce Maio ed entra Scorza 

46′ Squadre di nuovo in campo, al via la seconda frazione di gioco 

45′ +2 L’arbitro fischia la fine del primo tempo e manda le squadre negli spogliatoi. Biancorossi in vantaggio dopo i primi 45 minuti: decide per il momento il rigore di Palma

45′ +2 Altro giallo per i toscani: ammonito il difensore Varga

45′  Due minuti di recupero

41′ Dopo la rete del vantaggio succede poco al Garilli: da segnalare uno spunto di Momentè che dal fondo mette in mezzo il pallone. Libera la difesa biancorossa

27′ Subito dopo il gol, cambio forzato anche per il Piace: fuori Galazzi infortunato, dentro Lamesta.

26′ Gol del Piace: i biancorossi la sbloccano con un rigore segnato da Palma. Il penalty era stato concesso in seguito ad un fallo subito da De Respinis. 1-0

20′ Il centrocampista offensivo della Pistoiese Valiani chiede il cambio per una noia muscolare: al suo posto Momentè

18′ Il primo giallo della gara è per i toscani: ammonito Pezzi

13′ Botta e risposta nel giro di un minuto tra le due squadre: prima la Pistoiese ha l’occasione di segnare con un colpo di testa che Libertazzi respinge; poi il Piace sfonda con un cross pericoloso che Perrucchini blocca a terra. 

 9′ Protesta la Pistoiese: un tiro di Valiani viene ribattuto, con gli ospiti che reclamano per un possibile tocco di mano in area. 

1′ Fischio d’inizio dell’arbitro: al via la partita tra Piacenza e Pistoiese

LA FORMAZIONE UFFICIALE

📋 Ecco la formazione ufficiale, oggi scendiamo in campo così! #iotifoPiace

Pubblicato da Piacenza Calcio su Domenica 14 febbraio 2021

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.