Quantcast

Raineri Marcora, ecco il drone che controlla la salute dei vigneti foto

Un drone con fotocamera a raggi infrarossi in grado di fornire indicazioni sullo “stato di salute” dei vigneti.

E’ lo strumento di ultima generazione in dotazione del Campus Agroalimentare “Raineri-Marcora” di Piacenza, che verrà utilizzato nell’ambito del corso di specializzazione in Enotecnico, percorso post diploma di un anno dedicato ai periti agrari dell’istituto. Il velivolo e le sue caratteristiche sono state presentate alla stampa nella mattinata del 26 febbraio. “Questo strumento è stato acquistato grazie ai finanziamenti di un bando governativo per le attrezzature innovative – ha spiegato Giorgio Ziliani, vicepreside del Raineri Marcora -: il nostro istituto si è posizionato terzo a livello nazionale, ricevendo fondi per 85mila euro. Queste risorse, oltre all’acquisto del drone, sono state impiegate per realizzare una cantina ex novo e per attrezzare un laboratorio informatico dove verranno elaborati i dati raccolti dal sofisticato velivolo”.

drone raineri marcora

L’incontro con i giornalisti, è stata anche l’occasione per presentare i lavori – finanziati dalla Provincia – di verniciatura, di pulizia, di sistemazione delle finiture e di preparazione delle postazioni video per la didattica a distanza svolti nelle undici palazzine del complesso Raineri Marcora dai collaboratori scolastici, su base volontaria, a partire dal maggio 2020 e in parte ancora in corso. “Abbiamo sfruttato questo periodo di parziale lockdown, per poter sistemare e rimettere a nuovo tutti gli ambienti – ha detto Ziliani -. Importante è stata la riqualificazione dei pavimenti, la cui pulizia prima era abbastanza difficoltosa. Sto notando che anche gli studenti, vedendo gli ambienti puliti, prestano maggiore attenzione ai locali della scuola. L’intervento della Provincia, inoltre, ha portato notevoli miglioramenti, sia per l’inverno, consentendo un minor consumo di energia, che per l’estate, perché gli ambienti si mantengono più freschi, come abbiamo già potuto verificare”.

drone raineri marcora

“La Provincia ha sempre dimostrato interesse per il proprio patrimonio legato all’edilizia scolastica, a cui destina tanti fondi del bilancio – ha commentato Paola Galvani, vicepresidente della Provincia di Piacenza e consigliera con delega a Istruzione e Diritto allo Studio -. Questa struttura, con 11 fabbricati, aveva tanto bisogno: per questo sono stati stanziati 210mila euro per altri interventi alla sede di Piacenza, mentre 180mila euro verranno destinati alla sede Cortemaggiore”. Alla visita al Raineri Marcora erano presenti anche il dirigente del Servizio Edilizia scolastica, Lavori pubblici e Sicurezza ing. Stefano Pozzoli insieme all’architetto Matteo Bocchi, il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale Maurizio Bocedi, la dirigente scolastica dell’Istituto Tecnico Professionale ‘Raineri-Marcora’ Maria Teresa Andena e la docente Alfreda Barbieri.

drone raineri marcora

VIDEO – IL DRONE CHE MONITORA LA SALUTE DEI VIGNETI AL RAINERI MARCORA

LA NOTA DELLA PROVINCIALa vicepresidente della Provincia di Piacenza e consigliera con delega a Istruzione e Diritto allo Studio Paola Galvani e il consigliere con delega a Lavori Pubblici e Edilizia Scolastica Sergio Bursi hanno visitato questa mattina il Campus Agroalimentare ‘Raineri-Marcora’ di Piacenza. Sono stati presentati i lavori di verniciatura, di pulizia, di sistemazione delle finiture e di preparazione delle postazioni video per la didattica a distanza svolti nelle undici palazzine del complesso da un gruppo di cinque collaboratori scolastici, su base volontaria, a partire dal maggio 2020 e in parte ancora in corso.

La mattinata è stata anche l’occasione per il volo di un drone in grado di fornire indicazioni sullo “stato di salute” dei vigneti, e per entrare nel laboratorio informatico che elaborerà i dati raccolti dal sofisticato velivolo. All’appuntamento – che si è svolto nel rispetto delle vigenti normative anticontagio – erano presenti anche l’architetto Matteo Bocchi per la Provincia, la dirigente scolastica dell’Istituto Tecnico Professionale ‘Raineri-Marcora’ Maria Teresa Andena e il vicepreside Giorgio Ziliani.

Per la vicepresidente della Provincia di Piacenza e consigliera con delega a Istruzione e Diritto allo Studio, Paola Galvani, “Meritano un plauso il Raineri-Marcora nel suo complesso e i collaboratori scolastici che, in un momento particolarmente difficile, si sono resi disponibili a rendere ancora più belli e più accoglienti gli spazi delle 11 palazzine del campus. La Provincia è attenta alle necessità del proprio patrimonio scolastico: al campus agroalimentare sono già stati realizzati diversi lavori negli anni scorsi, e il più recente ha riguardato risanamento e rivestimento a cappotto delle facciate dell’Alberghiero. Due ulteriori interventi, già finanziati per un totale di 390mila euro, saranno realizzati nella sede centrale e in quella di Cortemaggiore del Raineri per la sostituzione di serramenti con l’obiettivo di migliorare trasmittanza termica e sicurezza”. Per il consigliere con delega a Lavori Pubblici e Edilizia Scolastica, Sergio Bursi, “Lo sforzo fatto e il tempo dedicato alla cura degli ambienti del campus vanno a vantaggio di tutti, e per questo meritano un sincero elogio”.

Secondo la dirigente scolastica dell’Istituto Tecnico Professionale ‘Raineri-Marcora’, Maria Teresa Andena, “Grazie all’attenzione dall’Amministrazione Provinciale, all’impegno dell’istituto e al tempo dedicato su base volontaria dai collaboratori scolastici per un enorme numero di interventi, gli ambienti degli edifici del campus sono stati migliorati in ogni aspetto. E’ un risultato di cui andiamo fieri, che conferma il valore delle competenze e delle sinergie”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.