Quantcast

Stragliati (Lega) “Troppe donne discriminate sul posto di lavoro”

Più informazioni su

“In merito all’occupazione femminile e alla conciliazione dei tempi di vita e lavoro c’è ancora tanto da fare e dalla Giunta ci aspettiamo politiche e decisioni che risolvano un grave problema come quello delle diseguaglianze in campo lavorativo. Servono azioni concrete e mirate che vadano nella giusta direzione”.

Così la consigliera regionale piacentina Valentina Stragliati in Commissione parità ha commentato l’Informativa della Consigliera di Parità della Regione Emilia-Romagna, Sonia Alvisi,  sulla situazione lavorativa delle donne nella regione Emilia-Romagna. “Penso che sia capitato a tutti di ascoltare la sofferenza di tante donne che vengono licenziate dal datore di lavoro dopo aver comunicato di aspettare un figlio, oppure che sono costrette a lasciare il lavoro una volta diventate madri. Ritengo che sia una pecca del nostro Paese: le donne rappresentano il cardine della famiglia ed è giusto che anche quelle che abbiano ambizioni possano conciliare il dono di diventare madri e la possibilità di avere una carriera di successo. Diversamente saranno discriminate,  come purtroppo sta avvenendo oggi, soprattutto per quanto riguarda le libere professioniste e le donne che hanno contratti a termine” ha rilevato l’esponente del Carroccio.

“Questa è una sfida che il nostro Paese deve saper cogliere e gestire nel modo migliore perché diversamente, e anche a causa di questa crisi pandemica, la natalità sarà sempre più ridotta. Gli italiani fanno sempre meno figli e al giorno d’oggi diventare madri è una scelta ancora più coraggiosa perché dal punto di vista psicologico per le donne in gravidanza l’impossibilità di essere accompagnate dal marito per le ecografie e per le visite incide fortemente” – ha aggiunto.

“Sono indispensabili iniziative che supportino le donne lavoratrici, in particolare quelle che scelgono di diventare madri. La frase “La maternità ostacola la carriera professionale”, citata dalla Consigliera di parità, è davvero molto forte da accettare ed è purtroppo una realtà ancora viva anche nella nostra Regione” – ha concluso Stragliati.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.