Quantcast

Via libera allo spostamento tra regioni o nuovo rinvio? Decisione nel fine settimana

E’ uno dei provvedimenti più attesi anche a Piacenza, dopo il ritorno in ‘zona gialla’ dell’Emilia Romagna.

Siamo parlando del via libera allo spostamento tra regioni, che dovrebbe scattare dal 15 febbraio come prevede l’ultimo Dpcm, in vigore fino al 5 marzo. Un blocco che ha penalizzato, come è stato più volte sollecitato, l’economia dei territori al confine e di cui si è fatta portavoce, recentemente, la presidente della Provincia di Piacenza Patrizia Barbieri. Se la diminuzione dei contagi lascia ben sperare, altrettanto non può dirsi per la diffusione delle varianti del virus: in Emilia Romagna si sono già presentati dei casi legati a quella inglese, considerata più contagiosa.

A rendere tutto più incerto è la situazione politica: il governo Conte è al momento in carica solo per l’ordinaria amministrazione, in attesa dell’insediamento del nuovo esecutivo guidato da Mario Draghi (si parla del fine settimana). Una decisione in merito all’eventuale slittamento del blocco degli spostamenti dovrà quindi essere assunto, probabilmente come primo provvedimento, da parte del Governo Draghi. Di questo comunque si parlerà nella conferenza Stato Regioni prevista per la giornata di oggi, 9 febbraio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.