Quantcast

Altri otto abeti piantumati nel Comune di Gazzola grazie a Plastic Free

La nota stampa 

Prosegue la piantumazione di abeti per l’associazione ambientalista Plastic Free Piacenza. A gennaio di quest’anno, i membri della onlus piacentina avevano “salvato” circa novanta abeti di Normandia rimasti invenduti presso Obi, i quali diversamente sarebbero stati destinati al macero.

In queste settimane, i volontari si sono attivati per trovare una sistemazione definitiva a questi alberi, molti dei quali sono stati già piantumati in città e in vari comuni della provincia. Particolarmente significativa, inoltre, l’iniziativa di piantare un abete nel cortile della scuola elementare di San Lazzaro, coinvolgendo anche i piccoli alunni della scuola. Nella giornata di venerdì 5 marzo, altri otto abeti sono stati piantumati nel comune di Gazzola, grazie all’aiuto del Consorzio di Bonifica di Piacenza. Con questi, gli abeti salvati dopo le festività natalizie sono stati quasi tutti collocati. I membri di Plastic Free Piacenza, però, non hanno intenzione di fermarsi e sono già pronti a prendersi carico di altre piante che, eventualmente, dovessero rimanere invendute nei vari punti vendita della città. Questa giovane associazione, infatti, ha un legame particolare con gli alberi, che, oltre a rendere più verde il nostro territorio, aiutano a compensare le emissioni di CO2 e a ridurre l’inquinamento dell’aria.

Oltre a ciò, Plastic Free Piacenza si occupa di tanti altri progetti, legati principalmente alle raccolte di spazzatura nelle aree più degradate del nostro territorio e alla sensibilizzazione nelle scuole. Se le restrizioni anti-Covid hanno momentaneamente sospeso gran parte delle attività, i volontari sono pronti a tornare con tanti progetti non appena la situazione sanitaria lo renderà possibile. Nel frattempo, Plastic Free Piacenza rimane attiva tramite i social network, con tante attività di sensibilizzazione online. Chi volesse maggiori informazioni, può iscriversi al gruppo Facebook “Plastic Free Piacenza” oppure contattare i referenti Paolo Bersani e Gema Avila (paolo.bersani@plasticfreeonlus.it).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.