Quantcast

Atto vandalico ai Giardini “Vittime delle mafie”, sopralluogo del prefetto Lupo e del comandante Abrate

Ancora divelto il cartello dei Giardini dedicati alle vittime delle mafie alla Besurica, a Piacenza. Difficile pensare che si tratti di una semplice casualità: come si vede dalla foto il palo era ben fissato al terreno con cemento.

Proprio oggi 21 marzo, infine, ricorre la giornata della memoria delle vittime delle mafie. Troppo curiosa come coincidenza; la presidente di Libera Piacenza, Antonella Liotti, ha sporto denuncia presso la caserma dell’Arma di viale Beverora. “Proprio mentre stavo facendo denuncia, ho ritenuto di avvisare il prefetto Daniela Lupo di quanto accaduto – racconta Antonella Liotti di Libera -, perché proprio in questi giorni mi aveva detto di fare affidamento su di lei”. Il prefetto Lupo ha quindi manifestato l’intenzione di voler fare un sopralluogo di persona, insieme al comandante provinciale dei carabinieri, Paolo Abrate, ai militari della sezione operativa della compagnia di Piacenza e agli agenti della Digos, oltre ai referenti di Libera.

Sopralluogo Abrate

“E’ stato molto triste vedere divelta ancora una volta e proprio il 21 marzo la targa che intitola il giardino alle vittime innocenti delle mafie. Era già successo in passato, in ottobre 2018 e a giugno 2019. Non so perché sia successo – continua Antonella Liotti – mi sembra strano però che sia accaduto proprio il 21 marzo. Quindi è una strana coincidenza, molto strana. Ma è stata molto forte la reazione delle istituzioni, perché alla fine ci siamo ritrovati lì insieme ad onorare le vittime innocenti delle mafie. Ed è stata bellissima e immediata la reazione dei professori e degli alunni della 3 A della Calvino, con cui stiamo facendo il progetto “la scuola adottata il giardino 21 marzo”, hanno subito pubblicato sulla pagina Facebook di Libera i loro lavori, dedicati a far conoscere i volti e le storie delle 1031 vittime innocenti delle mafie”.

“A causa del covid abbiamo dovuto rimandare il programma che avevamo in programma con la scuola per sabato 20 marzo. Oggi però d’accordo con la docente referente Silvia Dallavalle, i colleghi e con Libera, abbiamo pubblicato i lavori dei ragazzi, che sono la risposta più bella. Con prefetto e comandante dei carabinieri abbiamo deciso che saremo tutti ai giardini insieme ai ragazzi della Calvino appena il covid ce lo permetterà”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.