Quantcast

Conad Alsenese porta a casa il derby contro Busa Foodlab (1-3)

È la Conad Alsenese a conquistare il secondo derby piacentino di stagione in serie B1: le gialloblù guidate da coach Rigoni conquistano l’intera posta in palio (risultato finale 1-3) dopo aver recuperato lo svantaggio iniziale. Per il Busa Foodlab ancora una partita a corrente troppo alternata: la luce si spegne nel secondo set e solo per brevi tratti le biancoblu riescono a ritrovare gioco ed intensità.

Coach Codeluppi manda in campo il consueto sestetto iniziale con Cobbah opposta a Trabucchi, Scarabelli e Chinosi bande, Cattaneo e Nedeljkovic centrali, Traversoni libero. La gara entra subito nel vivo con Scarabelli a rispondere a Tosi (10-9). Trabucchi trova il muro del quattordici pari con il Busa Foodlab che tenta di imprimere la prima, vera, accelerazione del set. 16-14 sul tabellone, coach Rigoni ferma il gioco ma Nedeljkovic e Chinosi allargano il divario costringendo Alseno alla resa sul 25-17. Le ospiti non restano a guardare e dopo un avvio equilibrato il secondo parziale vede l’Alsenese trovare un buon margine (6-12). Donida prende il posto di Chinosi, Nedeljkovic firma due ace consecutivi (9-13) ma la CONAD risponde con un break di 0-4 che interrompe la rimonta biancoblu: Alseno passa 15-25.

Rientra Chinosi in avvio di terzo set con il Busa Foodlab che tenta di reagire con Cattaneo e Cobbah. Le ospiti però, come nel parziale precedente, passano a condurre guadagnando un distacco importante (9-15), le biancoblu tentano l’aggancio (14-16) ma ancora una volta cedono alla distanza per il 16-25 finale. L’ultimo parziale ricalca quasi pienamente il terzo set: dopo una prima fase di equilibrio è la CONAD ad imporre il proprio gioco. Coach Codeluppi cambia la diagonale con gli innesti di Caviati e Antola ma Alseno continua a difendere al meglio e chiude la gara sul 16-25 per l’1-3.

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO-CONAD ALSENESE 1-3 (25-17; 15-25; 16-25; 16-25)

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO: Trabucchi 2, Caviati, Cobbah 11, Antola 1, Cattaneo 8, Nedeljkovic 9, Scarabelli 10, Chinosi 10, Donida 2, Sacchi, Traversoni (L). All. Codeluppi-Falco

CONAD ALSENESE: Lancini 2, Malvicini, Tonini 9, Mandò 2, Longinotti, Guaschino 9, Martino, Tosi 20, Gabrielli 8, D’Adamo 6. NE: Boselli, Fava, Bruno (L2). All. Rigoni

 

LA NOTA STAMPA DI CONAD ALSENESE – Fin qui il campionato aveva regalato più delusioni che gioie, con i segni più che si fermavano a qualche set conquistato o buoni sprazzi di gioco senza però trovare continuità. Un urlo di gioia, quello della vittoria, rimasto strozzato in gola per tante, troppe settimane, con il gusto reso amaro dai tanti calici della sconfitta ingeriti. Ora, però, è il tempo dei sorrisi e della festa per un momento bello e soddisfacente per l’intero ambiente gialloblù.

E’ un colpo doppio quello messo a segno dalla Conad Alsenese, che sabato pomeriggio si è imposta nel derby piacentino di B1 femminile a Gossolengo contro il Busa Foodlab (1-3) festeggiando al contempo la prima vittoria stagionale. Non poteva esserci occasione più suggestiva, dunque, per il primo “urrah” delle ragazze del presidente Stiliano Faroldi, che già all’andata erano riuscite ad arrivare al tiebreak, conquistando un punto contro le “cugine”. Ora il riscatto con gli interessi, frutto di una prova di qualità e soprattutto di squadra, reagendo a un primo set negativo per poi salire in cattedra e mantenere saldamente lo scettro dell’incontro caratterizzato da parziali netti. Nel complesso, Alseno si è mostrata superiore in quasi tutti i fondamentali (equilibrato il numero di muri vincenti, 9-8 per le padrone di casa) oltre a essere più concreta, commettendo la metà di errori punti di Gossolengo, aspetto prezioso in una gara che sulla carta si preannunciava equilibrata. Nella metà campo-Conad, comunque, il segnale più prezioso è quello della consapevolezza delle qualità che le giocatrici in primis e la squadra di riflesso dispongono e possono mettere in campo, giocando a viso aperto.

Mvp del derby, la laterale della Conad Alsenese Serena Tosi, che ha chiuso il match con 18 punti, risultando anche la miglior marcatrice della partita. Per lei, la premiazione con un omaggio dolciario offerto dalla società di casa. In doppia cifra anche la centrale Stefania Guaschino (11 punti), protagonista tra attacco e muro, fondamentale dove anche l’altra “torre” Maria Chiara D’Adamo ha timbrato il cartellino quattro volte. Per il Busa Foodlab, 11 punti a testa per Cobbah e Scarabelli nel reparto laterale e 10 al centro per Nedeljkovic.

“Non vedevamo l’ora – il commento di Tosi – è stata una bella partita da parte nostra, per la prima volta siamo riuscite a dirigere il gioco, senza farci sovrastare dall’avversario; anche quando subivamo mini-filotti, ci rimettevamo subito in carreggiata reagendo presto. Penso che nella nostra metà campo la differenza l’abbia fatto un aspetto: ognuna di noi ha giocato bene e siamo una squadra che quando tutte le attaccanti girano, possiamo far male all’avversario che sta dall’altra parte della rete. Inoltre, anche la ricezione è andata bene, si è vista anche un po’ di difesa e abbiamo ridotto il numero di errori. Questo era il gioco che dovevamo raggiungere e ora speriamo di mantenere questo livello. Il sapore della vittoria? Bello, nel derby ancora di più: siamo tutti molto felici”.

LA PARTITA – Il match inizia con il minuto di raccoglimento nell’ambito dell’iniziativa Fipav “La Settimana di Federica” per ricordare l’arbitro Federica De Luca, assassinata insieme al figlio Andrea dal proprio compagno nel 2016. Gossolengo scende in campo con Trabucchi in regia, Cobbah opposta, Scarabelli e Chinosi in banda, Cattaneo e Nedeljkovic centrali e Traversoni libero. Alseno (nell’occasione guidata dal secondo allenatore Giacomo Rigoni, causa assenza di Marco Scaltriti) risponde con Tosi schierata opposta a Lancini, con Mandò a formare l’asse di posto quattro con Gabrielli mentre Guaschino e D’Adamo sono le centrali e Pastrenge torna a dirigere la seconda linea.

Le due palleggiatrici scelgono principalmente Scarabelli e Tosi (10-9), con l’equilibrio che viene rotto dal muro di Trabucchi (16-14 e time out). Gossolengo, però, continua a marciare decisa con Nedeljkovic e Chinosi che allargano il divario costringendo Alseno ad alzare nettamente bandiera bianca (25-17).

Dopo il cambio di campo, la Conad cambia assetto: rientra Tonini da opposta, con Tosi dirottata in banda al posto di Mandò. In generale, però, Alseno inizia a ingranare e guadagna un buon margine di vantaggio (6-12). Donida avvicenda Chinosi tra le fila locali, Nedeljkovic trova due ace per il -4 (9-13), ma le gialloblù rispondono pan per focaccia con un break della stessa portata, spianando la strada verso il 15-25 che pareggia i conti.

Nel terzo set, Codeluppi fa ripartire Chinosi, mentre Rigoni conferma lo schieramento vincente nel parziale precedente. Il copione non cambia, con le ospiti avanti nel punteggio (9-15), con Gossolengo che tenta di ricucire (14-16) prima di crollare e cedere 16-25. Il film appare consolidato anche nella quarta frazione, dove nel Busa Foodlab non bastano gli innesti di Caviati e Antola, con la Conad che fa buona guardia e marcia sicura verso la prima vittoria stagionale sancita dal 16-25.

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO-CONAD ALSENESE 1-3

(25-17, 15-25, 16-25, 15-25)

BUSA FOODLAB GOSSOLENGO: Nedeljkovic 10, Cobbah 11, Chinosi 8, Cattaneo 8, Trabucchi 3, Scarabelli 11, Traversoni (L), Donida 2, Antola 1, Caviati, Sacchi. All.: Codeluppi

CONAD ALSENESE: Lancini 2, Mandò, Guaschino 11, Tosi 18, Gabrielli 8, D’Adamo 7, Pastrenge (L), Tonini 9, Bruno (L), Longinotti, Martino, Malvicini, Boselli. N.e.: Fava. All.: Rigoni

ARBITRI: Virginia Tundo e Claudia Angelucci

Risultati terza giornata di ritorno girone A1 serie B1 femminile:

Busa Foodlab Gossolengo-Conad Alsenese 1-3

Prochimica Virtus Biella-Igor Volley Trecate 3-1

Lilliput Settimo Torinese-Parella Torino 3-0

Risultati terza giornata di ritorno girone A2 serie B1 femminile:

Timenet Empoli-Arredofrigo Valnegri Acqui rinviata

Toscanagarden N8lini-Blu Volley Quarrata 2-3

Fgl Pallavolo Castelfranco-Psa Olympia Genova 1-3

Classifiche:

Girone A1:

Lilliput Settimo Torinese 24, Prochimica Virtus Biella 18, Parella Torino 7, Igor Volley Trecate 6, Busa Foodlab Gossolengo, Conad Alsenese 4. (Biella, Parella, Conad una partita in meno, Trecate tre partite in meno)

Girone A2:

Fgl Pallavolo Castelfranco 16, Psa Olympia Genova 14, Toscanagarden N8lini 12, Timenet Empoli 7, Blu Volley Quarrata 5, Arredofrigo Valnegri Acqui (Acqui sei partite in meno, Empoli due partite in meno, le altre una partita in meno).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.