Quantcast

Controlli in stazione e i pusher tentano la fuga sul bus, 4 giovani arrestati

Controlli dei carabinieri nella zona della stazione ferroviaria di Piacenza, 4 giovani arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il fatto è avvenuto il 10 marzo poco prima delle 18, nell’ambito dei servizi predisposti per prevenire lo spaccio di sostanze stupefacenti. A finire nei guai quattro uomini di 23, 32, 20 e 24 anni, con precedenti penali, arrestati dai carabinieri della Stazione di Rivergaro. I militari erano nei pressi della stazione ferroviaria di Piacenza quando hanno notato due persone scambiare prima alcune parole con altri due giovani e, successivamente, cedere dietro compenso un involucro di cellophane.

Prontamente sono intervenuti ed hanno fermato i due giovani, residenti a Piacenza, con in tasca 32 grammi di cocaina, mentre i due pusher, in Italia senza fissa dimora, dopo aver tentato di fuggire, sono stati fermati su un pullman di linea. Perquisiti, avevano in tasca 1750 euro, giudicati proventi dello spaccio. Con l’ausilio di altro personale, che nel frattempo era giunto sul posto, sono stati portati in caserma e dopo le formalità di rito sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e condotti al carcere delle Novate. I due giovani di 20 e 24 anni sono stati invece collocati presso le loro dimore agli arresti domiciliari.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.