Quantcast

Fiorenzuola vuole il poker di vittorie consecutive: trasferta reggiana contro la Bagnolese

Più informazioni su

Torna in campo il Fiorenzuola di Mister Luca Tabbiani dopo lo stop forzato di domenica scorsa a causa del caso Covid-19 nel gruppo squadra della Marignanese Cattolica, che sarebbe dovuta arrivare al Velodromo Pavesi (la partita verrà recuperata nella giornata di domenica 14 marzo 2021 alle ore 14.30 al Velodromo Pavesi di Fiorenzuola d’Arda)

Lo fa affrontando la trasferta reggiana a Bagnolo in Piano contro la Bagnolese, squadra allenata da Claudio Gallicchio, che al momento si trova all’11° posto in graduatoria con 23 punti totalizzati in 19 partite. Fischio di inizio alle ore 14.30 di domenica 7 marzo. Sul campo di Via Olimpia intitolato ai Fratelli Campari, capitan Guglieri e compagni si troveranno di fronte una squadra arrabbiata dopo il ko per 2-0 subito per mano della Sammaurese nell’ultimo quarto d’ora della sfida giocata in terra romagnola. Sono cinque i punti totalizzati dalla squadra di Gallicchio nelle ultime cinque giornate, grazie ai pareggi con Seravezza e Corticella che hanno inframezzato la vittoria in casa della Marignanese ed i ko proprio con Sammaurese e con la capolista Aglianese. Il miglior marcatore stagionale è Formato con 11 reti; l’attaccante della Bagnolese è tuttavia ancora in dubbio per il match a causa di un problema fisico patito qualche settimana fa. A lui seguono Leonardi (4 centri), Scappi, Silipo e Tzvetkov (2 reti a testa).

In casa Fiorenzuola sono da registrare per questa domenica le assenze di Olivera, che ha subìto sul finire della scorsa settimana un infortunio di tipo muscolare che fa il paio con le 3 giornate di squalifica da scontare di Carrara, e Colantonio, il quale ha iniziato a correre in campo per recuperare dal problema al tallone patito a gennaio. E’ invece del tutto recuperato capitan Ettore Guglieri, tenuto precauzionalmente a riposo nella trasferta all’Armando Picchi di Livorno. I rossoneri arrivano alla gara con un filotto da 3 gare vinte consecutivamente, al secondo posto in classifica con 38 punti totalizzati in 18 partite, attendendo ancora i recuperi da disputare contro Mezzolara e Marignanese Cattolica.

All’andata al Velodromo Pavesi fu una sfida non spettacolare, con i reggiani arroccati dietro la linea della palla per gran parte del tempo ma ben organizzati in fase difensiva. La rete di Bruschi al 95° fece esultare il Fiorenzuola in extremis, in uno dei famosi ”turning point” presenti nelle stagioni delle squadre non tanto per il risultato (1-0) quanto per la pazienza dei rossoneri di costruire il proprio calcio fino all’ultimo secondo senza frustrazioni. Mister Tabbiani ed il suo staff non hanno ancora sciolto le riserve sulla formazione che sarà in campo domenica, con tutti i disponibili tenuti ”sulla corda” negli allenamenti di questa settimana.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.