Quantcast

Il vicequestore vicario Maria Elisa Mei va in pensione “Dieci anni gratificanti” foto

Più informazioni su

Maria Elisa Mei, vicequestore vicario di Piacenza, va in pensione. A Piacenza dal 4 luglio 2011, in circa dieci anni ha avuto modo di lavorare con quattro questori: da Calogero Germanà fino a Filippo Guglielmino, passando per Salvatore Arena e Pietro Ostuni.

Mei lascia il suo incarico con tanta nostalgia. “Sono arrivata qui da Cremona, anche se inizialmente non era tra i miei obiettivi – ha raccontato ad alcuni giornalisti locali -. Nonostante ciò, in questo decennio, passato quasi senza accorgermene, mi sono trovata davvero bene: è stato un incarico gratificante sotto tutti i punti di vista”. Mei ha ripercorso i momenti più delicati che si è trovata ad affrontare come vicequestore vicario. “Sotto l’aspetto dell’ordine pubblico, indubbiamente l’impegno maggiore è stato nel campo della logistica. Pochi giorni dopo il mio arrivo, a metà luglio 2011, cominciò il blocco alla Tnt: fu l’inizio di un fermento che ha contraddistinto questi anni e che è tutt’ora in atto”.

Infine un augurio a chi verrà dopo di lei. “Spero che si trovi bene allo stesso mio modo – ha dichiarato -, e non ho dubbio che sarà così: qui troverà colleghi capaci, coscienziosi e corretti. Nonchè un questore equilibrato, una persona che permette di lavorare in serenità e con ottimi risultati. Il ruolo del vicario – ha concluso – è quello di dare imput ai questori, accompagnarli nelle scelte, nell’ottica dell’efficienza della struttura”.

Maria Elisa Mei

Laureata in legge a Bologna, dopo il liceo classico, Maria Elisa Mei ha vinto il concorso in Polizia nel 1987.  Da novembre 1987 al luglio 1988 è stata assegnata alla Questura di Modena, prima come Capo di Gabinetto e poi come direttrice dell’Ufficio Stranieri. Dal gennaio ‘89 al maggio ‘99 è stata quindi incaricata alla direzione del commissariato di Carpi, una realtà di 60mila abitanti. Quindi la promozione come Primo Dirigente e nel 2007 un nuovo ruolo da direttrice dell’Anticrimine di Cremona. Il 4 luglio 2011 l’arrivo a Piacenza come vicequestore vicario, fino alla pensione nel 2021. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.