Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

L’Università Cattolica nella top 101-150 degli atenei mondiali in sette aree disciplinari

QS Ranking, l’Università Cattolica nella top 101-150 dei migliori atenei al mondo in sette aree disciplinari. È quanto emerge dall’undicesima edizione del QS World University Rankings 2021, la classifica elaborata dagli analisti di Quacquarelli Symonds.

L’Università Cattolica del Sacro Cuore è nella top 101-150 tra le università al mondo su un totale di 26mila atenei complessivi in 7 aree disciplinari: Communication & Media Studies, Philosophy e Nursing, Modern Languages, Medicine, Psychology e Law. È quanto emerge dall’undicesima edizione del QS World University Rankings by Subject 2021 la classifica elaborata dagli analisti di Quacquarelli Symonds. Analizzando nel dettaglio la graduatoria, Communication & Media Studies quest’anno debutta nella fascia 101-150, seconda università in Italia. Salgono in classifica anche Philosophy e Nursing che si collocano nel rank 101-150. Confermano la propria posizione, sempre nella fascia di merito 101-150, Medicine (terzo ateneo in Italia), Modern Languages, Psychology e Law.

QS prende in esame anche altri indicatori di eccellenza delle istituzioni universitarie di tutto il mondo. Tra questi l’Employer Reputation – la valutazione che i datori di lavoro danno ai laureati in base all’Ateneo di provenienza – dove l’Università Cattolica ottiene il miglior risultato tra gli atenei italiani per l’area Sociology (77,9); l’Academic Reputation – il parametro che indica le istituzioni universitarie più apprezzate dalla comunità accademica globale – in cui la Cattolica si classifica al quinto posto per il gruppo disciplinare Life Sciences & Medicine (score 66,6). Quanto agli indicatori che misurano la produttività scientifica l’Università Cattolica è la seconda in Italia nelle Citations per Paper per l’area disciplinare Nursing (96,7). Da menzionare anche il punteggio di Medicine (80,4) per quanto riguarda l’H-Index.

“Anche nell’anno difficile della pandemia, l’Università Cattolica è riuscita a consolidare e migliorare i risultati in diverse discipline che la caratterizzano, confermandosi tra le migliori comprehensive university, ovvero le università multidisciplinari che hanno al loro interno diverse facoltà e discipline scientifiche”, afferma Piersandro Cocconcelli, delegato del Rettore per l’Internazionalizzazione. “L’Università Cattolica, infatti, spazia dall’area umanistica alle scienze sociali, economiche e giuridiche fino alle scienze mediche, agrarie, fisiche e matematiche. Le performance ottenute a livello internazionale, che su 26mila atenei al mondo collocano la Cattolica nella fascia della top 101-150, testimoniano la qualità sia dell’impegno scientifico sia dell’offerta formativa dell’Ateneo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.