Quantcast

Mette in vendita sui social merce rubata a Amazon, 20enne denunciata per ricettazione

Mette in vendita sui social merce rubata a Amazon, 20enne denunciata per ricettazione.

A finire nei guai una ragazza australiana, residente nel Milanese. La ragazza avrebbe messo in vendita attraverso i propri canali social articoli di diverso tipo, da giochi per la playstation a creme e profumi. Un’attività che ha attirato l’attenzione dei carabinieri di Sarmato, grazie a una segnalazione che ha consentito di risalire alla giovane, impiegata nel magazzino Amazon di Castelsangiovanni (Piacenza) alla fine del 2020.

Alcuni degli articoli in vendita sono risultati essere stati trafugati proprio dallo stabilimento di Castello, e secondo gli accertamenti dei militari la giovane vi avrebbe ricavato circa mille euro al momento della denuncia per ricettazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.