Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - UniCatt

Play the Future, Open Week in Cattolica, dal 24 al 26 marzo focus sulle facoltà di Piacenza

Da lunedì 22 a venerdì 26 marzo è di scena on line “Play the Future, Open Week”, la settimana di orientamento dedicata alla presentazione dei 61 corsi di laurea magistrale attivi nei cinque campus dell’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano, Brescia, Piacenza, Cremona, Roma).

Per il campus di Piacenza e Cremona, il giorno da tenere sott’occhio per la facoltà delle tre ‘A’ è il 24 marzo, quando sarà presentata l’offerta formativa della facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali. Un’occasione per conoscere da vicino una facoltà a vocazione internazionale, che rinnova in maniera costante i contenuti della propria attività scientifica e didattica, e che si avvale di una rete di collaborazioni con le più importanti realtà aziendali del mondo agroalimentare. Saranno presentati i corsi di laurea, mezz’ora per ogni corso: si comincerà alle 14 e 30 con Agricoltura sostenibile e di precisione, per proseguire con Agricultural and food economics, quindi Food processing. Innovation and tradition<, sarà poi la volta di Livestock and agro-green innovation, per chiudere con Scienze e tecnologie alimentari.

Il giorno successivo – 25 marzo – toccherà a Economia e Giurisprudenza, che propone incontri con i coordinatori delle lauree magistrali, con gli studenti e con la Business Community per favorire una consapevole scelta universitaria magistrale. Questo il programma: a partire dalle 9 di mattina Global Business Management, alle 10 Banking and Consulting, alle 11 Innovazione e imprenditorialità Digitale, alle 12 Food Marketing e Strategie Commerciali, alle 14 Gestione d’azienda profilo Libera professione e Diritto Tributario, alle 15 Gestione d’azienda profilo General Management. Gli incontri saranno aperti e organizzati attraverso la piattaforma Webex. Dal 25 marzo 2021 alle 10 sarà possibile iscriversi ai colloqui di ammissione alle lauree magistrali di Piacenza e Cremona.

Il 26 marzo sarà invece la volta di Scienze della formazione, che pone l’accento sui temi educativi riguardanti la persona, colta nell’integralità delle sue dimensioni, sviluppando una ricerca pedagogica innovativa in dialogo con le diverse scienze dell’uomo. Si partirà dalle 14.30 con i saluti del preside di facoltà per parlare di Progettazione pedagogica nei servizi per minori -che ha sede a Piacenza-, Scienze pedagogiche e servizi alla persona, Consulenza pedagogica per la disabilità e la marginalità, Progettazione pedagogica e formazione delle risorse umane, Media Education e Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate – Interfacoltà con Medicina e chirurgia.

Tra le novità da segnalare per il prossimo anno accademico, nella sede di Cremona c’è l’istituzione dei due corsi di laurea magistrale in Innovazione e imprenditorialità digitale, nella facoltà di Economia e Giurisprudenza, e di quello in lingua inglese in Livestock and agrogreen innovation, nella facoltà di Scienze agrarie, alimentari e ambientali. Nella sede di Piacenza la novità è il curriculum in lingua inglese in Sustainable Viticulture and Enology nell’ambito del corso di laurea magistrale in Agricoltura sostenibile e di precisione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.