Quantcast

Prima un sorpasso pericoloso, poi causa un incidente: denunciato 31enne

Risultati di rilievo per i servizi di pattugliamento della Polizia Locale della Provincia di Piacenza.

Un movimentato episodio avvenuto alle 19.30 di mercoledì 24 febbraio scorso alla Cattagnina di Rottofreno, lungo la Strada Provinciale n. 10, ha portato alla denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e alla revoca della patente di un 31enne piacentino residente a Santo Stefano Lodigiano. Come emerso in seguito, l’uomo era alla guida di un autocarro che aveva appena effettuato un sorpasso pericoloso e non si è fermato all’alt intimato da una pattuglia della Polizia Locale della Provincia di Piacenza, accelerando invece verso Castelsangiovanni. Ne è scaturito un prolungato inseguimento, con più cambi di direzione, per il quale sono intervenuti anche i carabinieri di Borgonovo.

Durante la sua corsa, l’autocarro ha compiuto numerose manovre azzardate ed ha anche causato un incidente (per i rilievi di legge è intervenuta la Polstrada di Piacenza) urtando un’auto alle porte di Rottofreno. Mentre la pattuglia della Polizia Locale della Provincia di Piacenza si sincerava delle condizioni della donna alla guida della vettura, fortunatamente illesa, il mezzo in fuga ha fatto perdere le proprie tracce dileguandosi in direzione di Centora.

Il rilevamento della targa dell’autocarro da parte della Polizia Locale della Provincia di Piacenza è stato però decisivo per ricostruire che alla guida dell’autocarro c’era il 31enne figlio del proprietario del mezzo. L’uomo è stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e sanzionato per guida con patente sospesa, con conseguente revoca definitiva della stessa, mentre il mezzo è stato sottoposto a fermo amministrativo di tre mesi. Al 31enne sono state contestate anche tutte le infrazioni al codice della strada commesse durante la fuga.

ALLA GUIDA CON PATENTE FALSA, DENUNCIATO 35ENNE – Sempre il 24 febbraio scorso, ma qualche ora prima, un cittadino indiano di 35 anni residente a Piacenza è stato denunciato per falsità materiale commessa da privato nel corso di un controllo dinamico svolto dal Nucleo Stradale della Polizia Locale della Provincia di Piacenza. L’auto che l’uomo guidava è stata fermata in città, lungo lo Stradone Farnese, in quanto il sistema informatico in dotazione alla pattuglia aveva segnalato che il proprietario del mezzo non risultava titolare di patente. Identificato dal personale della Polizia Locale della Provincia di Piacenza, il 35enne ha esibito un documento di guida apparso privo dei requisiti di originalità già ad un primo esame visivo: il controllo al terminale ha confermato che il numero del documento non era esistente. L’uomo è stato sanzionato per la guida senza patente, mentre la sua vettura è stata sottoposta a fermo amministrativo di tre mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.