Quantcast

Sciopero nazionale della logistica, presidio stamattina anche al polo piacentino

Più informazioni su

Dopo Amazon è la volta di tutto il settore della logistica a scioperare su scala nazionale.

Anche in provincia di Piacenza è in programma oggi, 29 marzo, la mobilitazione dei lavoratori dei settori della Logistica, Trasporto Merci e Spedizione. L’agitazione è stata proclamata da Filt Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti. Le parti sociali hanno rigettato integralmente le proposte di rinnovo del contratto collettivo della controparte, definite “inadeguate e poco dignitose”. Dalle prime luci dell’alba è scattato un presidio di lavoratori al polo logistico di Montale davanti allo stabilimento di Ikea (nelle foto).

sciopero logistica Ikea Cisl

“Si deve scioperare contro le inique richieste datoriali, proposte nella prima fase di trattativa, quali: precarizzazione del mercato del lavoro, abolizione degli scatti di anzianità, riduzione delle giornate di ferie e permessi retribuiti, abolizione del pagamento delle festività, impoverimento della clausola sociale messa a garanzia dell’occupazione e del reddito. Si deve scioperare per adeguati riconoscimenti salariali” – hanno sottolineato i sindacati confederali – “è la prima dell’azioni di contrasto a questa miopia e irresponsabilità della rappresentanza imprenditoriale del nostro Paese. eroi della pandemia, essenzialmente arrabbiati: Che l’azione abbia inizio, lo sciopero è l’ultimo strumento ma sarà quello che useremo per arrivare insieme al successo. Partecipate allo sciopero e alle iniziative di protesta per un giusto e degno rinnovo del contratto collettivo nazionale di lavoro, unico della categoria, che deve essere rinnovato con dignità, diritti e con adeguato riconoscimento salariale”.

sciopero logistica Filt Cgil
sciopero logistica Ikea Cisl

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.