Quantcast

“Sebastiani sapeva benissimo quello che faceva quando ha ucciso mia figlia”

“Massimo Sebastiani sapeva benissimo cosa stava facendo quando ha ucciso mia figlia”.

Così Maria Cristina Dal Capo, mamma di Elisa Pomarelli, ha voluto commentare al termine dell’udienza del processo, nella quale lo psichiatra Mario Mantero, incaricato dal tribunale, ha presentato i dettagli della sua perizia, che ha stabilito come “Sebastiani fosse capace d’intendere e di volere”, al momento dell’omicidio dell’amica Elisa, avvenuto il 25 agosto del 2019.

“Sebastiani è rimasto lucido anche negli istanti e nei giorni successivi, quando ha deciso di organizzare la sua fuga, creandosi gli alibi. Questo è il giorno in cui si inizia a costruire giustizia per Elisa. Speriamo di averla presto” – ha commentato commossa la mamma di Elisa, presente insieme al marito e alle figlie, con i legali della famiglia, Alida Liardo e Paolo Lentini Sebastiani invece all’udienza di stamattina non era presente, all’uscita dal tribunale il suo avvocato Mauro Pontini non ha rilasciato dichiarazioni.

VIDEO

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.