Quantcast

Stra.Te.G.I.A. vincente contro la dispersione scolastica: 8mila studenti coinvolti

Tendenze e dinamiche del fenomeno dell’abbandono scolastico, ma anche strumenti e proposte concrete per prevenirlo, affrontarlo e ridurlo, sono stati i temi in discussione questa mattina durante l’incontro online “La dispersione scolastica nel terzo millennio”.

Trasmesso in diretta via Facebook da @strategia.giovani, la pagina del progetto Stra.Te.G.I.A., l’evento è stato moderato dalla consigliera provinciale con delega alle Politiche giovanili e sociali Valentina Stragliati. Il progetto “Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione” (tutte le info al sito https://strategia.provincia.pc.it e alle relative pagine Facebook e Instagram), di cui è ideatrice e capofila la Provincia di Piacenza, ha un valore complessivo di circa 70mila euro, 37.400 euro dei quali sono stati finanziati nel quadro di “Azione ProvincEgiovani” (iniziativa promossa dall’UPI e finanziata dal Dipartimento per le politiche giovanili della Presidenza del Consiglio dei Ministri).

“Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione” ha come obiettivo la lotta al fenomeno dell’abbandono scolastico, in particolare nella fascia d’età tra i 13 e i 16 anni (tra le più delicate e complesse anche a causa di fenomeni sociali connessi come bullismo e disagio) che nel territorio provinciale piacentino interessa circa 8mila studenti. Compatibilmente alle restrizioni legate all’emergenza Covid-19, da settembre 2020 “Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione” ha favorito e organizzato sul territorio diverse iniziative di formazione, educazione e aggregazione giovanile, con l’approfondimento di varie tematiche.

Dieci i partner coinvolti da “Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione”: l’Ufficio Scolastico Territoriale di Piacenza e Parma, il Comune di Rottofreno, il Comune di Castel San Giovanni, l’Unione montana Valli Trebbia e Luretta, l’Unione dei Comuni bassa Val Trebbia e Val Luretta, l’Istituto Comprensivo Gandhi, l’Associazione La Ricerca Onlus, l’Associazione oratori piacentini, la Cooperativa Sociale Eureka e L’Arco – Società cooperativa sociale.

Ad aprire l’incontro online di oggi è stata la pedagogista e scrittrice Rosa Indellicato, PhD presso l’Università di Bari e autrice del libro “La dispersione scolastica nel terzo millennio. Analisi e prospettive pedagogiche tra vecchi bisogni e nuove sfide” e di numerose altre pubblicazioni. Indellicato ha evidenziato la necessità di collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti nei settori dell’istruzione, della formazione e del lavoro per fronteggiare l’emergenza educativa, aggravata dalle problematiche connesse alla pandemia. Per la scrittrice, ai fini della lotta alla dispersione scolastica, occorre considerare sia gli aspetti neurobiologici e psicologici sia gli aspetti biopedagogici per realizzare percorsi calibrati in relazione alle necessità di ciascun allievo.

Raffaele Veneziani (Sindaco di Rottofreno e Presidente dell’Unione Comuni bassa Val Trebbia e Val Luretta), Elena Galli (assessore alle Politiche giovanili del Comune di Castel San Giovanni) e Mauro Guarnieri (Sindaco di Corte Brugnatella e Vicepresidente Unione montana Valli Trebbia e Luretta) hanno riassunto l’attività – anche di raccolta di dati freschi – svolta dai reciproci enti e hanno sottolineato la necessità di creare motivazioni e occasioni per i giovani lavorando in rete, vero punto cruciale per l’efficacia di ogni iniziativa.

Claudia Giovannini (vicedirettore dell’Unione Province d’Italia) ha elogiato la Provincia di Piacenza per la bontà dell’ideazione e per l’efficacia dell’effettiva realizzazione di “Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione”: “E’ un progetto – ha osservato Claudia Giovannini – da applaudire, perchè si è rivelato ancora più importante anche alla luce dell’emergenza sanitaria. Come Upi stiamo realizzando un portale con una ‘vetrina’ per raccontare tutti i progetti finanziati: a Stra.Te.G.I.A va il mio ‘in bocca al lupo’ per un successo nel premio finale che indicherà tra le “buone prassi” le iniziative che avranno raggiunto concretamente gli obiettivi prefissati”.

“L’incontro di oggi – ha commentato Valentina Stragliati, consigliere provinciale con delega alle Politiche giovanili e sociali – è stato un momento importante nel percorso di Stra.Te.G.I.A. – Strada Territorio Giovani in Azione, del quale ringrazio tutti i partner coinvolti. Si tratta di un’iniziativa di forte valenza sociale, grazie alla quale si fronteggia la dispersione scolastica proprio in un momento in cui, anche a fronte delle restrizioni e all’impossibilità di frequentare le lezioni scolastiche in presenza, occorre prestare la massima attenzione a studentesse e studenti in un’ottica di supporto e prevenzione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.