Quantcast

Truffa al telefono per la titolare di una ricevitoria

La titolare di una tabaccheria-ricevitoria in Valnure (Piacenza) è stata vittima di una truffa online.

Il 22 febbraio scorso, la donna ha ricevuto una telefonata sul suo cellulare da parte di un sedicente operatore tecnico della Lottomatica. Con la scusa di dover verificare in remoto l’efficienza dell’apparecchio, il truffatore l’ha invitata a vittima a collegarsi e ad accedervi con le credenziali della ricevitoria. Al telefono, con raggiri e artifizi, dopo averle inviato via sms dei codici numerici,  l’ha indotta a effettuare operazioni di presunta verifica: in realtà, l’operazione che aveva eseguito era una ricarica di una postepay per l’importo di 983 euro, cosa di cui la vittima si è resa conto dopo aver controllato i vari messaggi che le arrivavano sull’apparecchio.

La donna si è quindi rivolta ai carabinieri della Stazione di San Giorgio Piacentino, per denunciare l’accaduto. Dopo alcuni accertamenti i militari sono riusciti a risalire all’identità dell’interlocutore e titolare della postepay ricaricata. Si tratta di un uomo di 32 anni, nato e residente a Napoli, che è stato denunciato per truffa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.