Quantcast

“Un parcheggio sotterraneo da 348 posti: ecco la nostra alternativa a quello di Piazza Cittadella”

“Non trasformare una delle più importanti piazze storiche della città in un’area di circolazione e ricovero di auto e bus e non demolire, ma recuperare per usi utili alla città, gli edifici dell’autostazione e del mercato coperto di piazza Casali”.

Il Comitato due piazze, Cittadella e Casali, con Italia Nostra, Legambiente, Laboratorio Popolare della Cultura e dell’Arte, Archistorica e Piacenza Romana, torna alla carica contro il progetto di parcheggio sotterraneo di Piazza Cittadella e Casali a Piacenza. E lo fa presentando un progetto alternativo di parcheggio sotterraneo che – spiegano – “per ubicazione e funzionalità, sostituirebbe quello previsto in piazza Cittadella, senza presentare gli stessi rischi di ritrovamenti archeologici, né attrarre auto all’interno del centro storico”.

La proposta prevede la realizzazione, sotto Viale Risorgimento e sotto il tratto iniziale di Viale Maculani, di circa 348 posti auto (più dei 260 previsti in piazza Cittadella) accessibili da rampe poste presso piazzale Milano, quindi in coincidenza con il margine nord della città storica: “E’ presumibile che problemi, costi e tempi di costruzione siano molto minori di quelli dell’intervento progettato in piazza Cittadella” – sostiene il Comitato”.

Le associazioni, nel denunciare “gravi criticità” relative al progetto del parcheggio sotterraneo di Piazza Cittadella chiedono al Comune di “coinvolgere nelle proprie scelte la cittadinanza, informandola, ma anche ascoltandola, per integrare i dati conoscitivi sui fabbisogni reali e per raccogliere eventuali idee utili”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.