Quantcast

Le Rubriche di PiacenzaSera - Confapi Industria

“Collaborazione aziende-startup valore per il territorio” Intesa Confapi-Urban Hub

Una collaborazione volta a “sensibilizzare e alfabetizzare le PMI del territorio piacentino sul tema delle startup innovative dell’open innovation”.

Accordo Confapi-Urban Hub

E’ quella sancita tra Confapi Industria Piacenza e Urban Hub di Piacenza attraverso una convenzione firmata da Andrea D’Amico per Urban Hub e dal presidente Giacomo Ponginibbi per Confapi. “Il progetto – ha spiegato D’Amico – è quello di aprire l’ecosistema delle startup al mondo delle aziende piacentine: iniziamo un percorso convinti che questo possa portare grande valore per il nostro territorio”. L’11 maggio è in programma un primo webinar – dal titolo “Startup innovative & Open Innovation” nel corso del quale verrà illustrata alle aziende la collaborazione siglata tra le due realtà: “All’appuntamento – fa sapere Ponginibbi – seguiranno dei corsi che partiranno alla fine di maggio sulle specificità di questo tipo di accordo, che vuole mettere in risalto le startup e tutte le nuove soluzioni che possono nascere per le aziende in questo territorio”.

Oltre, appunto, all’organizzazione di webinar gratuiti sul tema, tra le altre cose l’accordo prevede uno sportello informativo Startup (online o presso l’Urban Hub Piacenza, dal lunedi al venerdi h 9-13/15-18.30) a disposizione di tutti gli associati Confapi, previa prenotazione, e l’organizzazione di un evento annuaie Startup day per gli associati Confapi, giornata che prevede una parte dedicata a seminari sull’open innovation e una parte dedicata alla presentazione delle startup a potenziali investitori.

“Partiamo con webinar e attività formative, ma l’obiettivo è anche quello di creare incontri e contest interni dove si possono presentare startup al mondo delle imprese piacentine – sottolinea il direttore di Confapi Andrea Paparo -. Idee giovani e innovative che si vanno ad incrociare a personalità ed esperienze, magari anche a capitali, per creare un percorso virtuoso, come avviene in tante parti del mondo”.

LA NOTA STAMPA DI CONFAPI INDUSTRIA PIACENZA – Confapi Industria Piacenza e Urban Hub uniti dalle startup. È stata firmata ieri pomeriggio la convenzione che lega le due realtà del territorio con l’obiettivo di sensibilizzare e alfabetizzare le piccole medie imprese piacentine sul tema delle startup innovative.
Alla presenza di Giacomo Ponginibbi e Andrea Paparo, rispettivamente presidente e direttore di Confapi Industria Piacenza, e di Andrea D’Amico, presidente e ad di Univillage Srl che gestisce l’Urban Hub, è stato siglato l’accordo della durata di un anno che mira ad avviare uno sportello informativo startup e a organizzare diversi incontri e webinar: il tutto nell’ottica di una ripartenza, quella dopo la pandemia, che mira a mettere in collegamento le imprese e le startup.
“L’intenzione è quella di collaborare per lo sviluppo di servizi a supporto delle piccole e medie imprese e delle start up – spiega Ponginibbi – per quanto ci riguarda ci impegniamo non solo a supportare l’Urban Hub in vari modi, ma anche a fornire informazioni e consulenze alle start up rispetto ai servizi riguardanti le relazioni industriali, i gruppi di acquisto energia elettrica e gas, la formazione, i tirocini formativi, il credito e le agevolazioni finanziarie”.
“Urban Hub da parte sua invece ha in previsione – spiega D’Amico – l’avvio dello sportello informativo Startup online o nella nostra sede a disposizione di tutti gli associati Confapi, l’organizzazione di almeno due webinar sul tema “Startup e open innovation” e dell’evento “Startup Day”, oltre al coinvolgimento di Confapi nelle attività della rete regionale degli incubatori e della manifattura dell’Emilia Romagna. Con Confapi Industria Piacenza la collaborazione è attiva da tempo, ma oggi si formalizza”.
Un primo evento, frutto di questo accordo, è già in calendario: “Si tratta di un webinar – spiega Paparo – che si terrà l’11 maggio alle 17.30 con D’Amico e Camilla Mallone: un seminario virtuale con l’obiettivo di fornire informazioni utili alle aziende che abbiano interesse ad investire in innovazione anche solo aprendo divisioni apposite del proprio business. I temi trattati spazieranno dall’introduzione alla start up innovativa, all’ecosistema e reti di innovazione fino al perché aprire o investire in una start up innovativa. Il tema comunque non verrà trattato solo dal webinar dell’11 maggio, ma sarà oggetto di altre iniziative di approfondimento e percorsi di formazione più specifici”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.