Quantcast

Dal 26 aprile si accendono le luci al Corso e al Jolly, le multisala aprono a metà maggio

Il presidente della Regione Stefano Bonaccini lo ha anticipato. Oggi, venerdì 23 aprile, dopo  il consueto monitoraggio della cabina di regia sull’andamento della pandemia, la conferma dovrebbe essere ufficiale: da lunedì 26 aprile l’Emilia Romagna, e Piacenza, torneranno in zona gialla.

L’allentamento delle restrizioni – dopo due mesi tra zona rossa e arancione – coinciderà, tra le altre cose, con la riapertura dei cinema, oltre che delle sale teatrali e di altri luoghi della cultura. L’accesso e la fruizione degli spettacoli è ovviamente legato al rispetto di una serie norme di sicurezza. A Piacenza, alcune sale cinematografiche – per il momento Cinema Corso e Cinema Jolly –  che riapriranno hanno già pubblicato sui propri siti e pagine social le principali disposizioni da seguire (che consigliamo di consultare preventivamente): alla cassa fila ordinata e distanziamento per evitare assembramenti, misuramento della temperatura – che non dovrà superare i 37,5 gradi e mezzo – prima di accedere alla sala; guanti e mascherine obbligatorie sia per il pubblico che per lo staff del cinema – anche durante la proiezione dello spettacolo – igienizzazione delle mani all’ingresso e dopo aver usato servizi igienici. Molti gestori, anche se non è obbligatorio, invitano a prenotare via sms o telefonicamente il proprio biglietto prima di recarsi fisicamente al cinema: i posti a sedere per la fruizione degli spettacoli saranno pre-assegnati in maniera distanziata, a meno che non si tratti di persone congiunte. Spettacoli che – per permettere il rispetto del coprifuoco – saranno necessariamente anticipati rispetto alla programmazione serale consueta.

I due cinema piacentini hanno già deciso anche i titoli per questo “esordio” stagionale: il Cinema Corso proietterà in esclusiva, dal 26 aprile al 5 maggio (gli orari saranno comunicati nel weekend), il film “Minari” di Lee Isaac Chung, candidato a 6 Premi Oscar fra cui Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Attore Protagonista a Steven Yeun, ingresso alle 19 e 20, apertura cassa ore 18.30 prenotazione via sms e whatsapp 3398705124. Al Cinema Jolly di San Nicolò, invece, dal 26 aprile al 28 aprile, è stato scelto il film “Nuevo Orden” di Michel Franco (dalle 19:45), presentato in concorso alla 77ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia. Anche in questo caso è preferibile prenotare il biglietto telefonando, o scrivendo un messaggio sms o whatsapp al numero 333.4660644 oppure con una mail a ferrimirta@gmail.com.

Per quanto riguarda le multisala, Uci Cinemas annuncia con una nota stampa la riapertura delle proprie strutture al pubblico a partire da metà maggio. “L’emozione del cinema tornerà molto presto”. Si tratta del primo messaggio della nuova campagna di comunicazione del circuito che prevede una riapertura posticipata di qualche settimana rispetto alla possibilità di riaprire le multisale già dal 26 aprile.

La nota di Uci Cinemas comunica ai clienti affezionati che la volontà è “quella di riaprire presto i propri cinema e, nel corso delle prossime settimane, comunicare il piano di riapertura”. “Vogliamo offrire ai nostri clienti la miglior esperienza cinematografica possibile e desideriamo ringraziarli tutti per la loro pazienza e comprensione durante questo lungo periodo difficile e per tutti i messaggi di affetto che abbiamo ricevuto da parte loro”.

“Nei siti che saranno pronti per la riapertura sono stati garantiti, come l’anno scorso, i protocolli di sicurezza a salvaguardia della salute e del benessere di tutto il pubblico e dello staff, come le misure di distanziamento sociale che includono limitazioni nel numero di posti disponibili per ogni spettacolo e la garanzia di avere delle poltrone vuote tra gli spettatori. Sono state mantenute misure speciali affinché il percorso all’interno del cinema possa avvenire senza alcun tipo di contatto diretto e infine sono state potenziate le procedure di pulizia, con interventi più regolari”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.