Quantcast

“Ponte Lenzino, dal Ministro Giovannini impegno per una soluzione che soddisfi il territorio”

Come annunciato nei giorni scorsi, la parlamentare piacentina del Partito Democratico Paola De Micheli si è fatta portatrice al Ministero delle Infrastrutture delle istanze del territorio piacentino ed in particolare dell’Alta Val Trebbia sul progetto definitivo di Ponte Lenzino. Come è noto i sindaci chiedono che non si tenga conto del vincolo della Soprintendenza e che venga realizzato un viadotto interamente nuovo, e non sul tracciato del vecchio crollato in autunno.

Intanto sabato è confermata la manifestazione indetta dagli amministratori nei pressi del ponte. “Come concordato con gli amministratori locali piacentini durante la videoconferenza di due settimane fa, ho portato all’attenzione del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Enrico Giovannini le richieste del territorio per la modifica e il miglioramento del progetto definitivo di ricostruzione di Ponte Lenzino”. Lo afferma in una nota la De Micheli, che ha avuto un colloquio con il titolare del dicastero.

“Per arrivare ad un progetto in linea con le esigenze espresse dai sindaci e amministratori – precisa – ho chiesto al Ministro di ricorrere alla procedura di superamento del dissenso tra amministrazioni, sulla scorta dell’articolo 5 della legge 400 del 1988, che consentirebbe al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti di superare il conflitto col Ministero dei Beni Culturali in relazione al vincolo posto dalla Soprintendenza su Ponte Lenzino”.”Giovannini si è impegnato – conclude – ad approfondire le proposte per arrivare al più presto alla migliore e più condivisa soluzione possibile”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.