Quantcast

Contagi covid ancora in riduzione “Numeri quasi da zona bianca”

Prosegue il contenimento dei contagi Covid in provincia di Piacenza.

Sono stati infatti 263 – come riporta il report diffuso dall’Ausl (LEGGI) – i casi di positività registrati sul territorio negli ultimi sette giorni con un calo del 9,3% rispetto alla settimana precedente, quando erano stati 290; il tutto a fronte di 7745 tamponi effettuati (positivo il 3,4 % dei test, contro il 3% della settimana precedente). Dei nuovi positivi nella nostra provincia, il 68% presentava sintomi, mentre l’89% dei nuovi contagiati è compreso nella fascia d’età fino ai 64 anni. Si conferma una significativa discesa dei casi anche in Emilia Romagna, dove i positivi sono calati del 31,2%, e Lombardia (-35,4%). Il dato nazionale fa invece segnare un -25,4%.

“Una situazione epidemiologica buona – ha fatto il punto il direttore Ausl Luca Baldino – abbiamo registrato nell’ultima settimana un calo più modesto dei contagi del resto del Paese, ma dobbiamo considerare che eravamo già in una situazione di bassa incidenza del virus nella nostra provincia. Negli ultimi sette giorni siamo a quota 92 positivi ogni 100mila abitanti e quindi sempre più vicini alla soglia di 50 contagi che significherebbe poter diventare zona bianca”.

Report Ausl 13 aprile

Baldino ha sottolineato come siano calati anche i tamponi insieme ai positivi: “Ma rileviamo che la percentuale dei tamponi positivi è stabilmente al di sotto del 4 da diverse settimane”. “Nell’ultima settimana si sono registrati – ha spiegato – 5 casi di positività nelle Cra, due opertatoi non vaccinati e tre ospiti vaccinati che si sono ammalati. Non c’è nessun allarme ma si tratta di casi marginali compatibili con una copertura che non è del 100 per cento per il vaccino Pfizer”.

Report Ausl 13 aprile

“Per quanto riguarda la situazione nelle fasce d’età, c’è stato un forte calo di positivi tra le persone over 80, e un calo importante anche in quella over 75.  In ospedale il quadro è molto tranquillo con solo 4 accessi giornalieri al Pronto Soccorso, e complessivamente 74 ricoverati, mentre dalla terapia intensiva non arriva nessun segnale preoccupante”. Infine una considerazione sui decessi che non sono ancora azzerati, ce ne sono stati sei nell’ultima settimana. “Il numero dei morti è imputabile al fatto che Piacenza è riuscita ad uscire bene dalla terza ondata del mese di febbraio, mentre nel resto del Paese hanno continuato ad aumentare i decessi”.

92 POSITIVI OGNI 100MILA ABITANTI – Per quanto riguarda il dato dei nuovi positivi per 100mila abitanti, parametro utilizzato a livello nazionale per stabilire automaticamente il passaggio in zona rossa (con più di 250 positivi), nell’ultima settimana a Piacenza si sono registrati 92 positivi ogni 100mila abitanti, dato ben inferiore ai 181 dell’Emilia Romagna e ai 170 in Italia.

DECESSI – Sono stati sei, uno in più della settimana precedente.

CRA – Cinque nuovi positivi all’interno delle Cra nell’ultima settimana (due operatori e tre ospiti).

SCUOLE – Sul fronte del monitoraggio delle scuole si sono registrati 6 nuovi casi di positività.

QUARANTENA – Continua a scendere anche il numero delle persone in quarantena e isolamento, 1.309 nell’ultima settimana contro le 1.338 di quella precedente.

OSPEDALE – Ancora in calo i ricoveri per Covid (74 alla data del’11 aprile), mentre si registrano in media 4 accessi di casi covid like al giorno in pronto soccorso, il minimo finora raggiunto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.