Quantcast

I Lyons nel tempio del rugby: sabato trasferta a Rovigo

Più informazioni su

Dopo una settimana di stop per Pasqua torna in grande stile il Peroni TOP10, con la 16esima giornata che propone una sfida difficilissima per la Sitav Rugby Lyons: nel tempio del rugby italiano, il “Battaglini” di Rovigo, i Leoni sfideranno i Bersaglieri, una delle squadre più in forma del momento e seconda in classifica, alle ore 14.30 di sabato.

Il Femi-CZ Rovigo Delta, dopo un inizio di stagione complicato, è in netta ripresa e si è saldamente portato al secondo posto in classifica, battendo recentemente anche Calvisano e Valorugby, prima di venire sconfitto nel Derby d’Italia contro il Petrarca Padova, capolista e imbattuto, per due soli punti. Il XV di Casellato ha l’obiettivo dichiarato di riportare a casa lo Scudetto, e si sta avvicinando nel modo migliore alla fase calda del campionato, forte di una rosa forte e completa, in cui spicca il talento dell’ex Piacenza Rugby argentino Diego Antl.

Ma in casa Lyons, nessuno scorda cosa successe nella partita di andata, quando gli uomini di Gonzalo Garcia portarono a compimento una delle più grandi imprese della storia bianconera, battendo per 21-16 Rovigo al “Beltrametti”. Una partita perfetta in difesa, dove i Lyons non concessero nulla ai Rossoblù, e 10 minuti di delirio in attacco che portarono alle 3 mete decisive. Quello fu il punto più alto della stagione bianconera, ma da quella sfida sono arrivate altre tre vittorie importanti che hanno issato i Leoni a 27 punti, a una sola distanza dal 7o posto occupato dalle Fiamme Oro: un obiettivo ambizioso per una squadra come i Lyons, ma che ora vogliono raggiungere per coronare una stagione nel suo “piccolo” trionfale.

Uno dei leader della squadra, Luca Petillo, ci ha raccontato i suoi ricordi della partita di andata, raccontando cosa ha voluto dire per la squadra una vittoria di quella caratura: “Quel giorno fu una vera svolta per noi: dopo un inizio con tante delusioni quella vittoria ci fece prendere coscienza di essere una Squadra vera, una Squadra forte per di più! Quel giorno alzammo l’asticella del nostro gioco, e da quel momento siamo riusciti a non abbassarla più. Poi sono arrivate sconfitte e vittorie, ma l’importante è stato mantenere alto il nostro livello e uscire dal campo sempre soddisfatti di quello che si è fatto. Quella partita ci fece comprendere che la nostra anima doveva essere quella di una squadra tenace, aggressiva e scomoda per tutti: una squadra che non molla mai e che rende la vita difficile ad ogni avversario”.

Petillo ha poi anche parlato della sfida di sabato, in cui sarà assente per un problema muscolare: “Per me è sempre una sofferenza dover saltare una partita, ma stavolta è anche peggio. Saremo Davide che sfida Golia, e abbiamo dimostrato che possiamo fare ottime prove anche quando nessuno ce ne dà credito. Siamo sicuri che a Rovigo la sconfitta dell’andata brucia ancora, e vorranno punirci in ogni modo. Sarà una partita di sofferenza, il meteo promette pioggia e bisognerà placcare tanto: a noi tutto questo non spaventa, e siamo pronti a farlo.”

Appuntamento dunque per le 14.30 di sabato 10 aprile: la partita verrà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook “Rugby Lyons 1963” e sul canale Youtube della Federazione Italiana Rugby. Il “Battaglini” ha sempre il suo fascino irresistibile, anche se a porte chiuse. Lì si sono scritti capitoli importanti della storia del rugby italiano, e anche i Lyons vogliono scrivere la propria storia sul palcoscenico più prestigioso. Servirà la partita perfetta, ma i Leoni hanno dimostrato di poterla fare nella gara di andata.

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Cuminetti, Paz (vcap), Forte, Bruno (cap); Katz, Via A., Bottacci, Cissè, Bance; Salvetti, Cemicetti; Salerno, Borghi, Acosta. A disp: Rollero, Cafaro, Canderle Fi., Tedeschi, Moretto, Efori, Via G, Perazzoli

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.