Quantcast

“Il tempo lungo”, film documentario dedicato a Bertolucci disponibile su Chili foto

“Il tempo lungo”, film documentario dedicato a Bertolucci è disponibile sulla piattaforma Chili. Le modalità di visione dell’opera sono quelle previste dalla piattaforma; il noleggio che consente la visione entro 28 giorni e nelle 48 ore dal primo PLAY e l’acquisto, che permette di vedere l’opera tutte le volte che si vuole senza nessuna limitazione.

L’opera, firmata dal regista piacentino Andrea Canepari con la produzione di Cravedi Produzione Immagini, prende le mosse dal capolavoro di Bernardo Bertolucci “Novecento” ed è stata girata in provincia di Piacenza, tra Gragnano, Caorso e Agazzano, soprattutto a Turro di Podenzano per gli interni, nonché a Busseto e dintorni.

LA TRAMA Demesio Lusardi, classe 1927, è nato ad Agazzano, provincia di Piacenza. La sua vita da bracciante agricolo lo ha portato a spostarsi continuamente tra la provincia di Piacenza e Parma per poi fermarsi definitivamente a Roncole, alle Piacentine, dove nel 1976 è diventato, con tutta la famiglia Lusardi, proprietario della Corte le Piacentine. Nel 1976 Bernardo Bertolucci decide di girare il suo film Novecento proprio alla Corte le Piacentine e di affidare la parte del contadino Censo Dalcò a Demesio. Oggi Demesio, a novant’anni, desidererebbe rivivere quell’esperienza d’attore in un nuovo film e recitare accanto ai suoi vecchi amici: Gérard Depardieu, Robert De Niro, Donald Sutherland, Stefania Sandrelli e Dominique Sanda.

L’EQUIPE – Il percorso narrativo nasce da un’idea di Simona Brambilla, Andrea Canepari, Gianni Cravedi, Tommaso Ferrari, Stefania Guardincerri condivisa con Marco Maccaferri, Mauro Mozzani, Matteo Prati. La produzione del film è firmata dalla piacentina Cravedi Produzione Immagini con la coproduzione di Filo di Paglia e Manicomics Teatro. Il film è stato realizzato con il sostegno di Regione Emilia Romagna e Camera di Commercio di Piacenza. La colonna sonora è stata curata da Umberto Petrin al pianoforte e Marco Domenichetti, piffero e flauti, che hanno registrato i loro contributi negli studi dell’Elfo di Tavernago con la supervisione di Paolo Stabellini e Alberto Callegari.

IL COMMENTO – Il produttore piacentino Gianni Cravedi e il regista Andrea Canepari esprimono la soddisfazione di tutto il gruppo che ha lavorato a quest’opera per questa importante distribuzione. “In un momento di difficoltà per la cultura e il cinema, a causa della chiusura imposta dalla pandemia, le piattaforme sono un canale importante e decisivo per poter distribuire i contenuti e raggiungere il pubblico. In particolare siamo contenti di essere stati selezionati da una piattaforma come Chili, che ringraziamo per la possibilità che ci offre, perchè è una realtà nata in Italia che si è sempre caratterizzata per l’attenzione alla cultura e alle piccole produzioni indipendenti, come la nostra. Ci sono sicuramente opere di nicchia che meritano di essere viste e raggiunte dal pubblico e spesso questo non è possibile attraverso i normali canali della distribuzione televisiva o cinematografica. Una storica difficoltà con cui anche noi ci siamo misurati e che è aumentata con la chiusura delle sale e delle proiezioni. Speriamo che attraverso questa piattaforma “Il tempo lungo” e il suo protagonista Demesio Lusardi possano raggiungere molte persone e toccare le corde dei sentimenti come è successo a noi nell’incontro con questo straordinario personaggio, che è ritornato a recitare dopo oltre quarant’anni da “Novecento” e che ci ha permesso di rendere omaggio al cinema di Bernardo Bertolucci.”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.