Quantcast

La Teco Corte Auto tiene testa alla Bagnolese ma cede 4-2

Le giovani della Teco Corte Auto tengono testa alla quotata Bagnolese ed escono sconfitte 4-2 non senza qualche recriminazione.

Al palazzetto dello sport di Cortemaggiore si affrontavano la seconda e la terza in classifica, con le mantovane che cercavano la vittoria per staccare il pass per la finale scudetto. Parte forte il Corte e Arianna Barani conquista il primo punto contro la cinese Tiang Jing, poi è Jamila Laurenti a sfiorare la vittoria nel match che la vedeva opposta a Veronica Mosconi. Sull’1-1 Valentina Roncallo sfodera una grande prestazione davanti all’ex asso magiostrino Ruta Paskauskiene: va in vantaggio, spreca, si fa raggiungere, ma alla bella compie un capolavoro rimontando da 2-6 per l’11-8 finale.

I peccati di gioventù però si fanno sentire e fanno i conti anche con un il grande potenziale avversario: prima Tian Jing regola Laurenti, poi Paskauskiene supera Barani, anche se in entrambi i match le  magiostrine possono recriminare per l’andamento di alcuni set. A fissare il risultato la vittoria di Mosconi su Roncallo. Un successo che per la Bagnolese vale il passaggio alla finale scudetto, mentre la Teco Corte Auto dovrà stare attenta alle retrovie e cercare quel punto importante che permetterebbe alla società di continuare l’avventura nella massima serie.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.