Quantcast

“Lenzino, no al nuovo ponte sulle macerie del vecchio. Pronti a manifestare sabato”

Più informazioni su

Ponte Lenzino, non si placa la protesta contro la decisione di ricostruire il viadotto mantenendo il tracciato esistente.

L’Unione Montana ha chiesto alla Prefettura la possibilità di manifestare nei pressi di Ponte Lenzino sabato 17 aprile alle ore 16. “È una manifestazione a difesa delle comunità di montagna, di chi ci vive, di chi ci lavora, di chi ci viene per piacere e turismo – ha scritto su Facebook il sindaco di Cerignale Massimo Castelli annunciando l’iniziativa -. È una manifestazione d’amore per questa nostra bellissima valle. Se avremo l’autorizzazione, come spero, vi invito a partecipare. Prendetevi un pomeriggio per il bene della nostra terra”.

Sul progetto del nuovo ponte, parla di “scellerata decisione” anche il vicesindaco di Ottone Maria Lucia Girometta: “A cosa è servito – si domanda – chiedere agli Amministratori del luogo il loro parere per poi disattendere le loro richieste? È necessario un ponte definitivo, moderno, sicuro che elimini le due pericolose curve e renda più agevole il percorso. L’Unione Montana ha chiesto alla Prefettura la possibilità di manifestare contro la scelta scellerata di chi, a fatti, non ama la Val Trebbia, e prende decisioni lontane dalle necessità di chi vive e ama la nostra montagna. Se la manifestazione verrà autorizzata, nel rispetto delle norme anti-Covid, ci saremo in tanti perché abbiamo nel cuore la nostra valle e il suo sviluppo!”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.