Quantcast

Non basta una buona prestazione ai Lyons, vince Valorugby (17-29)

Più informazioni su

I Lyons tornano a sfoderare una prestazione dei livelli a cui ci avevano abituato, ma non basta contro il Valorugby Emilia terzo in classifica, che nel secondo tempo ribalta la partita portando a casa 5 punti. I bianconeri hanno venduto cara la pelle, ma la grande qualità del XV reggiano alla fine ha avuto la meglio grazie alle grandi giocate dei suoi singoli.

Lyons rugby Valorugby

Un primo tempo praticamente perfetto per i Lyons, che rispondono colpo su colpo alle marcature del Valorugby: apre le danze Chistolini da una maul avanzante, ma dopo pochi minuti una grande azione dei Lyons porta alla meta Biffi. Assoluto protagonista è Paz, che crea il varco giusto e serve l’estremo bianconero che vola in mezzo ai pali e porta i suoi sul 7-5. I diavoli reggiani mantengono il controllo del gioco, ma la difesa bianconera tiene botta fino al 30’, quando una grande giocata di Bertaccini libera Farolini per la seconda meta dell’incontro, che vale il sorpasso sul 7-12. La risposta dei Leoni non si fa attendere, con un’altra grande azione dei trequarti bianconeri sull’asse Katz-Bruno-Paz, che porta in meta il centro argentino, il migliore dei suoi oggi. Prima del finale di primo tempo c’è tempo per altri 3 punti al piede di Katz, e di un cartellino giallo ad Amenta per fallo di reazione: 17-12 all’intervallo, una prima frazione da sogno per i bianconeri.

Lyons rugby Valorugby

I Leoni non riescono a sfruttare la superiorità numerica in apertura di frazione, anzi è Valorugby a portarsi in attacco e forzare prima un cartellino giallo a Salvetti, e poi la meta del pareggio con Vaega al 56’. L’inferiorità numerica si fa sentire per i Lyons, e arriva anche la quarta meta del Valorugby con Leaupepe che finalizza una buona azione di Rodriguez. Da quel punto i Lyons provano disperatamente a portarsi in attacco, ma il Valorugby alza il livello della difesa tenendo a distanza i bianconeri. Lo stallo viene interrotto solo dalla meta di Bertaccini nel finale, che porta i biancorossi oltre break e chiude la partita. I Lyons rialzano la testa e onorano l’ultima sfida casalinga, purtroppo senza portare a casa punti in classifica che potevano servire a superare le Fiamme Oro in classifiica, unico obiettivo rimasto ai bianconeri. Ci proveranno settimana prossima, anche se l’impegno sarà proibitivo, in casa del Calvisano.

Piacenza, Stadio Walter Beltrametti – 17 aprile 2021
Peroni TOP10, XVII Giornata
Sitav Rugby Lyons v Valorugby Emilia 17-29 (17-12)

Marcatori: p.t. 10’ mt Chistolini (0-5), 12’ mt Biffi tr Katz (7-5), 30’ mt Farolini tr Farolini (7-12), 33’ mt Paz tr Katz (14-12), 38’ cp Katz (17-12)
s.t. 56’ mt Vaega (17-17), 62’ mt Leaupepe (17-22), 81’mt Bertaccini tr Farolini (17-29)

Sitav Rugby Lyons: Biffi; Borzone, Paz (vcap), Bruno (cap), Via G.; Katz, Via A.; Bottacci(46’ Masselli), Petillo, Bance(64’ Moretto); Salvetti, Cemicetti; Scarsini(29’ Salerno), Rollero(64’ Cocchiaro), Cafaro(53’ Acosta). All: Gonzalo Garcia

Valorugby Emilia: Farolini; Leaupepe(71’ Gerosa), Bertaccini, Vaega, Costella(67’ Paletta); Rodriguez, Chillon(40’ Fusco); Amenta, Mordacci (cap)(43’ Rimpelli), Favaro; Dell’Acqua, Balsemini(57’ Devodier); Chistolini, Luus, Randisi(49’ Sanavia). All: Roberto Manghi

Arb.: Riccardo Angelucci (Livorno)

AA1: Manuel Bottino (Roma) AA2: Jaco Erasmus (Treviso)

Quarto Uomo: Fabio Franchini (Genova)

Cartellini: 40’ cartellino giallo Mirko Amenta (Valorugby Emilia), 50’ cartellino giallo Jacopo Salvetti (Sitav Rugby Lyons)

Calciatori: Samuel Lee Katz 3/3 (Sitav Rugby Lyons), Davide Farolini 2/6 (Valorugby Emilia)

Note: Giornata soleggiata, terreno in buone condizioni, partita disputata a porte chiuse

Punti conquistati in classifica: Sitav Rugby Lyons ; Valorugby Emilia

Player of the Match: Lorenzo Favaro (Valorugby Emilia)

ASD Rugby Lyons (ph Petrarelli)

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.