Quantcast

Rientro a Piacenza dall’India, dieci giorni di quarantena obbligatoria in un covid hotel

Novità per i viaggi di rientro in Italia da Paesi a forte rischio per il progredire dell’epidemia da Covid. Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato una nuova ordinanza che proroga di ulteriori 15 giorni le misure di contenimento legate agli arrivi dai Paesi europei.

In aggiunta si ribadisce il divieto di ingresso per persone provenienti da India, Bangladesh e Sri Lanka. Il rientro – specifica l’Ausl di Piacenza nella sezione dedicata all’epidemia del proprio sitosarà concesso solo a chi ha già una cittadinanza italiana. Per queste ultime persone – annuncia l’Ausl -, sono rafforzate le misure di isolamento. Per chi è rientrato nei giorni scorsi o sta tornando è necessario: eseguire un tampone all’arrivo in Italia, in aeroporto o entro le 48 ore successive; segnalare la propria presenza scrivendo una mail a comunicazione-transito@ausl.pc.it con i propri dati o compilare l’apposito modulo di autosegnalazione. Gli operatori della Sanità pubblica contatteranno poi la persona per un periodo di quarantena obbligatorio di 10 giorni in un Covid hotel. Alla fine del periodo, il cittadino dovrà sottoporsi a un tampone di fine quarantena

Per maggiori informazioni – informa l’Ausl – è consigliato consultare la sezione dedicata ai Rientri dall’estero

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.