Quantcast

Sei nuove telecamere di videosorveglianza per la Besurica

Besurica più sicura entro l’estate, grazie all’implementazione del sistema di videosorveglianza da parte dall’Amministrazione comunale.

“Stiamo realizzando una serie di interventi di installazione di nuove telecamere in diverse zone della città, con particolare attenzione alle aree più sensibili e che presentano problematiche di diverso genere – commenta il Sindaco Patrizia Barbieri, insieme agli Assessori ai Lavori Pubblici Marco Tassi e alla Sicurezza, Luca Zandonella -. Si tratta sia di telecamere cosiddette di contesto, sia per la lettura targhe, che rispondono a finalità di prevenzione, deterrenza e controllo del territorio, oltre che di supporto alle indagini, in collegamento e coordinamento con e tra le Forze dell’ordine e di Polizia”.

Nello specifico, la Besurica è stata dotata di due nuove telecamere di lettura targhe dei veicoli, posizionate sulla strada provinciale 28 Agazzana, che grazie al collegamento già realizzato permetteranno anche un controllo a posteriori in caso di reato. Nelle prossime settimane, inoltre, inizieranno i lavori di installazione di altre 4 telecamere di contesto, tre delle quali saranno posizionate in prossimità dell’area verde di via Perfetti, nella zona centrale del quartiere, e una sulla rotatoria tra strada Agazzana e via De Longe. “Entro pochi mesi – concludono il Sindaco e i rappresentanti della Giunta Barbieri – la Besurica avrà così un sistema di videosorveglianza implementato, moderno ed efficiente, capace di garantire sempre maggiore sicurezza ai cittadini, in concreta risposta agli impegni che avevamo assunto all’inizio del nostro mandato”.

Nell’ambito dei lavori di installazione delle nuove telecamere, verranno inoltre predisposti due punti Hot Spot, sotto i portici del centro civico e in prossimità della biblioteca comunale, che offriranno alla cittadinanza una connessione gratuita alla rete Internet.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.