Quantcast

Tennistavolo, stage giovanile dell’Emilia Romagna a Cortemaggiore

Più informazioni su

Si è tenuto domeinca un raduno giovanile in Emilia Romagna. È stato organizzato dal presidente regionale William Santini e diretto dal tecnico regionale Ivan Malagoli, grazie all’ospitalità del Tennistavolo Cortemaggiore, nel Palasport di via Brighenti, su 11 tavoli fissi.

La giornata é stata l’occasione per un monitoraggio tecnico generale e un allenamento in vista di vari eventi agonistici di livello nazionale e internazionale, come i Campionati Italiani Giovanili e il Trofeo Transalpino. Le attività si sono svolte seguendo scrupolosamente i protocolli anti COVID-19 e le procedure previste dalla Federazione, registrando la massima collaborazione da parte di tutti i presenti. Sono state suddivise in due sessioni, al mattino dalle ore 10 alle 12,30 e al pomeriggio dalle 14 alle ore 17. I giovani protagonisti sono stati ripartiti in tre gruppi, sulla base dell’età e delle capacità tecniche. Gli esercizi principali hanno riguardato gli schemi di regolarità, gli esercizi dal servizio e le partite finali.

Questi i partecipanti: Lorenzo Rettighieri e Davide Monari (ASD TT Villa d’Oro Modena), Andrea Barani, Alessandra Benassi, Dylan Baroni, Francesco Melilli, Pietro Calarco, Gessica Hu, Anass El Aazri, Ilyass El Aazri, Mohammed El Aazri, Elisa Hu, Emma Fontanella e Lara Passera (ANSPI Cortemaggiore), Lorenzo Antonioli (APD S. Martino in Riparotta), Maria Gioia Picu ed Enrico Gabriel Nita (Alfieri di Romagna ASD), Gilberto Sernesi e Nicola Caleffi (ASD Tennistavolo San Polo), Antonio Barbaro (Tennistavolo Arsenal) e Ambra Righi e Giorgia Furlotti (Audax Poviglio). Hanno collaborato i tecnici Svetlana Polyakova, Catalin Picu, Alessandro Pessina, Tonino Pari e Pino Barbaro.

Testo da www.fitet.org

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.