Quantcast

Tenta la truffa dello specchietto con un pensionato che non ‘abbocca’, 32enne denunciato

Tenta la truffa dello specchietto con un pensionato che non ‘abbocca’, 32enne denunciato dai carabinieri di San Giorgio Piacentino (Piacenza).

A finire nei guai un 32enne residente a Milano, con precedenti penali specifici, per tentata truffa ai danni di un automobilista di 78 anni di San Polo di Podenzano. Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi: l’anziano, alla guida della sua auto, era di ritorno da Piacenza dove aveva appena fatto spesa al supermercato quando è stato fermato, nei pressi della sua abitazione a San Polo di Podenzano, dal 32 enne, a bordo di una Fiat Punto. “Mi ha rotto lo specchietto della macchina” è stata l’accusa mossa all’anziano. Ma si sarebbe trattato di un raggiro, solitamente perpetrato simulando un urto con il mezzo di un ignaro conducente, per costringere quest’ultimo a fermarsi e a trovare un accordo economico senza coinvolgere assicurazione o forze dell’ordine.

Questa volta però l’anziano ha compreso il raggiro: invece di accettare la ‘proposta’ di pagare 65 euro, rilanciava con 30 euro e contemporaneamente invitata la moglie, che era in auto con lui, a scattare una foto alla macchina del truffatore e la invitata a contattare i carabinieri. Una mossa che aveva fatto subito allontanare il 32enne. Le immediate indagini, condotte dai militari della Stazione di San Giorgio, hanno permesso di accertare che non vi era stato alcun incidente o urto e, con l’ausilio della telecamera di rilevamento targhe posizionata all’ingresso del paese, si è risaliti all’autovettura del 32enne che veniva quindi identificato compiutamente e denunciato alla Procura della Repubblica di Piacenza per tentata truffa.

Già in passato infatti, più precisamente nell’ottobre del 2019, era stato denunciato per truffa per un episodio analogo (truffa dello specchietto) dai carabinieri di Borgosesia (VC).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.