Quantcast

Weekend di gare e medaglie per l’Atletica Piacenza. Santelli d’oro ai Regionali di Rubiera

Più informazioni su

L’Atletica Piacenza fa rientro in pista all’aperto con i Campionati Regionali individuali di 10000 su pista e con il Meeting Cadetti/e di Piacenza nel weekend del 17 e 18 aprile. Questa competizione è valevole per i Campionati di Società, secondo i nuovi regolamenti.

Ai Campionati regionali di 10000 su pista di Rubiera ha impressionato Allegra Santelli, che ha chiuso la gara di 20 minuti su pista percorrendo 5km e 60m: questa prestazione le ha conferito la medaglia d’oro. Giovanni Tuzzi ed Elia Rebecchi hanno invece partecipato alla gara dei 10000m Assoluti: Giovanni ha portato a termine i 25 giri in 32’00”08 conquistando la diciassettesima posizione, Elia invece si è posizionato venticinquesimo con il crono di 32’35”76. Miglior risultato tecnico della due giorni di gare al Meeting di Piacenza viene probabilmente dagli 80hs Cadette, in cui ha brillato Anna Pissarotti: l’atleta allenata da Antonio Parrello ha superato le barriere poste sulla pista completando la sua splendida gara in 12”7. La stessa Anna si è concessa il bis sui 300m Cadette, in cui è giunta prima sul filo di lana e con lo stesso tempo della compagna Chiara Sverzellati: dopo una battaglia durata fino all’ultimo centimetro, Anna si è imposta con lo stesso crono dell’amica, 43”0. Nella medesima gara, ha completato il podio Sveva Russo in 45”8.

Altri eccellenti risultati sono giunti dal settore mezzonfondo. Lisa Russo, allenata da Gabriella Rondoni, si è aggiudicata due medaglie d’oro: la prima nei 1000m Cadette, chiusi in 3’14”5, seguita dalla compagna di squadra Sonia Ghinelli, in 3’49”1; la seconda nei 2000m Cadette, in 7’07”1. Fondamentale ricordare come questi risultati siano stati ottenuti da Lisa correndo in solitaria, senza riferimenti se non il proprio ritmo. Medaglie d’oro nella velocità per Chiara Sverzellati e Antonio Petitto: Chiara, dopo un lungo stop, ha corso un’ottima progressione sugli 80m Cadette, tagliando il traguardo in prima posizione con il tempo di 10”4, seguita dalla compagna Sofia Cefalotti, 10”9; anche Antonio ha vinto la gara degli 80m Cadetti in 9”8, eccellente punto di partenza per questa stagione, seguito dal compagno Tommaso Apponi, 10”4. Antonio ha bissato il successo, imponendosi anche nei 300m Cadetti in 39”3.

Doppietta d’oro anche per Andrea Palazzina, che si è imposto nel getto del peso e nel lancio del martello: nella prima competizione ha lanciato a 9,57m, mentre nel martello ha scagliato l’attrezzo a 23,50m. Bellissime prove di Gabriele Taschieri sugli ostacoli Cadetti: dopo l’argento sui 100hs in 18”6, Gabriele ha trovato l’oro nei 300hs in 46”7. Oro per Mattia Bravi nel tiro del giavellotto Cadetti, scagliato a 19,68m. Lucilla Fanni, nella stessa gara ma al femminile, si è piazzata seconda con 19,82m. Oro per Agata Millione nel lancio del martello Cadette, gara conclusa con 25,15m. Doppia medaglia d’argento nel salto triplo e nel salto in alto Cadetti per Elia Lavelli: nella prima gara grazie ad un balzo a 10,06m, nella seconda valicando l’asticella posta a 1,50m. Primo posto per Sara dell’orto nel lancio del disco Cadette con la misura di 17,53m. Nel getto del peso Cadette, la giovane ha ottenuto invece la medaglia d’argento con la misura di 6,38m.

Una vera e propria incetta di medaglie per l’Atletica Piacenza, che prova a ripartire dopo un anno molto difficile a causa del Covid.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.