Quantcast

Centri estivi, sul sito del Comune pubblicati gli avvisi pubblici per i gestori

Più informazioni su

Sono online, in evidenza nella home page del sito www.comune.piacenza.it, gli avvisi pubblici rivolti ai gestori di centri estivi, inerenti sia al progetto comunale “Estate per tutti”, sia al bando regionale “Conciliazione vita-lavoro”.

“Due iniziative di fondamentale importanza – sottolinea l’assessore alle Politiche educative Jonathan Papamarenghi – per favorire la piena fruizione, da parte di bambini e ragazzi, delle strutture che durante le vacanze scolastiche forniscono un supporto essenziale alle famiglie. Si tratta, come sempre, di un iter in due fasi, che comincia dal coinvolgimento di tutti i soggetti pubblici e privati che intendano organizzare attività ricreative e di aggregazione sociale rivolte ai minori: più ampia è l’adesione da parte dei gestori, maggiori sono le possibilità di offrire ai genitori un servizio non solo qualificato, ma più facilmente accessibile grazie a misure di sostegno e percorsi che valorizzino il tema cardine dell’integrazione”.

Il progetto “Estate per tutti”, in particolare, è rivolto a parrocchie, associazioni, cooperative e scuole che abbiano sede legale o amministrativa a Piacenza, con spazi per lo svolgimento delle attività sul territorio comunale, per promuovere la partecipazione di bambini e ragazzi con disabilità o appartenenti a nuclei familiari in condizioni di disagio socio-economico, già in carico ai Servizi Sociali. I contributi – sull’ammontare attualmente disponibile di 40 mila euro, che potrà essere incrementato in base alle necessità – verranno assegnati in misure proporzionale alle iscrizioni raccolte, nella fascia d’età tra i 4 e i 14 anni, con l’obiettivo di garantire la massima inclusività. I moduli di adesione, scaricabili dall’apposita pagina web del sito Internet comunale, dovranno pervenire entro il 15 maggio – unitamente a un progetto esaustivo e alla documentazione richiesta – via PEC all’indirizzo protocollo.generale@cert.comune.piacenza.it o essere consegnati allo sportello Quic di viale Beverora 57, aperto il lunedì, martedì e giovedì dalle 8.15 alle 17, il mercoledì e il venerdì dalle 8.15 alle 13.30, il sabato dalle 8.15 alle 12.15.

E’ invece fissato al 18 maggio, il termine entro il quale i gestori di centri estivi potranno aderire all’iniziativa regionale “Conciliazione vita-lavoro”, che prevede l’abbattimento delle rette di frequenza per i minori appartenenti a nuclei familiari con specifici requisiti di reddito e occupazionali. Successivamente alla raccolta delle adesioni da parte dei gestori, verrà pubblicato lo specifico avviso rivolto alle famiglie che iscriveranno i propri figli presso una delle strutture in elenco. Anche in questo caso, il testo completo dell’avviso è online sul sito www.comune.piacenza.it e le modalità di riconsegna dei moduli prevedono l’invio tramite posta elettronica certificata, o direttamente al Quic di viale Beverora.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.