Quantcast

Dalla Diga del Molato al Mulino del Lentino nell’ultima escursione di Val Tidone Lentamente

Si è svolta domenica scorsa l’escursione “Acqua di ieri, Acqua di oggi” che rientra nel circuito “Val Tidone Lentamente – Ripartiamo dalla Val Tidone” e ha visto come protagonista l’elemento dell’acqua e due luoghi molto rappresentativi della vallata: la Diga del Molato e il Mulino del Lentino.

Il gruppo, partito dalla nuova piazza di Nibbiano di Alta Val Tidone, ha seguito il lungo torrente fino allo sbarramento della Diga del Molato dove Fabio Rogledi, coadiuvato da altri tecnici del Consorzio di Bonifica di Piacenza, ha illustrato con dovizia di particolari la storia e il funzionamento della diga. I presenti hanno percorso le architetture moderniste dell’edificio fino a raggiungere in sicurezza il livello delle acque. L’escursione è proseguita, sempre lungo il Sentiero del Tidone, verso valle fino ad arrivare al Mulino del Lentino, alla scoperta della storia e dei meccanismi di questo manufatto tanto pregevole quanto antico, testimone dell’arte molitoria fin dal Medio Evo.

I partecipanti hanno potuto ascoltare Fausto Borghi, proprietario del luogo e presidente dell’associazione “La Strada dei Mulini”, che ha sede proprio nel Borgo Lentino, illustrare il Museo dell’Arte Molitoria all’interno del mulino, dove ha mostrato reperti antichi trovati durante il restauro dell’edificio e ha successivamente azionato l’antica ruota che raccoglie l’acqua del Tidone per la molitura. Dopo questa visita, il gruppo è rientrato a Nibbiano attraverso il Sentiero e incrociando numerosi escursionisti lungo il percorso.

Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 13 giugno con l’escursione a piedi “Via dei Guadi – Dove acqua e roccia si fanno incanto”, da Romagnese (in provincia di Pavia) al crinale del Penice dove sorge il torrente Tidone, condotta dalla guida AIGAE Mirna Filippi Tutte le escursioni di “Val Tidone Lentamente” sono a numero chiuso e rispetteranno le normative anti-assembramento: il calendario aggiornato e ufficiale è presente sul sito web www.sentierodeltidone.it.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.