Quantcast

Donna ferita in Trebbia, scattano i soccorsi

Più informazioni su

Intervento di soccorso nel primo pomeriggio di domenica 30 maggio lungo il fiume Trebbia in località San Salvatore (Bobbio) per una 38enne rimasta ferita.

La donna faceva parte di un gruppo che stava effettuando un’escursione in canoa. Giunti all’altezza dello sbarramento artificiale di San Salvatore, tutti sono scesi dalle proprie imbarcazioni per proseguire a piedi mettendosi la canoa sulle spalle. Nel compiere il tragitto, la 38enne è scivolata procurandosi un doloroso trauma distorsivo alla caviglia. Impossibilitata a muoversi, in suo aiuto sono arrivati i sanitari della Croce Rossa di Marsaglia, giunti sul posto insieme ai vigili del fuoco del distaccamento di Bobbio e agli operatori del soccorso alpino, già in zona per una esercitazione. Raggiunta in acqua dai vigili del fuoco, la 38enne è stata recuperata e trasportata a riva su una barella toboga (nelle foto).

Poi, dal greto del fiume, con un mezzo fuoristrada del Soccorso Alpino è stata accompagnata fino alla strada carrozzabile dove ad attenderla c’era l’ambulanza per il trasferimento all’ospedale di Bobbio. Le sue condizioni non sono fortunatamente preoccupanti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.