Quantcast

“I Giganti dell’arte”, Alessandro Malinverni racconta Marina Abramović

La modernità, vista attraverso gli occhi di un’artista contemporanea fuori dagli schemi, è la proposta dell’ultimo incontro della rassegna “I Giganti dell’arte” che si concentrerà sull’estro e le opere di Marina Abramović.

Nel corso dell’incontro, in programma martedì 4 maggio alle ore 10 in videoconferenza, si analizzerà la figura dell’artista-performer , considerata la più famosa rappresentante della performance/conceptual art; talvolta discussa nelle sue modalità di espressione, l’artista, nata in Serbia nel secondo dopoguerra, identifica l’arte con la vita stessa, stimolando nuove forme di espressione e di libertà creativa, tese al maggior coinvolgimento possibile degli spettatori. Attraverso una ricca galleria di immagini, il prof. Alessandro Malinverni analizzerà i suoi lavori più significativi, dai primi dipinti, realizzati all’Accademia di Belle Arti di Belgrado, sino alla performance “The Artist is present” – che richiamò 750.000 visitatori al MoMA di New York, passando per Balkan Baroque – che le valse il Leone d’oro alla Biennale di Venezia e le tante performance eseguite con il collega e compagno Ulay.

La videoconferenza, che avrà la durata di circa 45 minuti, può essere seguita attraverso computer, tablet e cellulari, collegandosi alla piattaforma Google Meet a partire dalle ore 10.  Gli utenti abituali delle iniziative riceveranno via e-mail o Whatsapp  l’indirizzo della videoconferenza e potranno seguire l’incontro cliccando semplicemente sul link indicato.  Chi volesse aggiungersi, può compilare il modulo online all’indirizzo: https://cutt.ly/abramovic.

Per informazioni:Ufficio Attività Socio-Ricreative Tel: 0523.492724.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.