Quantcast

Il racconto per immagini delle sagrestie piacentine, la presentazione del libro

Venerdì 21 maggio, alle ore 18, a Palazzo Galli (Sala Panini), terza giornata (di quattro) dedicata all’editoria della Banca di Piacenza con la presentazione del volume “Sagrestie piacentine – Racconto per immagini”. Il libro – edito dall’Istituto di credito di via Mazzini e stampato dalla Tipolito Farnese – sarà illustrato da don Giuseppe Basini, parroco della Basilica di Sant’Antonino, in dialogo con gli autori Emanuele Galba e Patrizio Maiavacca.

«Auspico che questa raccolta, grazie all’impegno degli autori e alla attenzione della Banca di Piacenza, contribuisca a tenere desta l’attenzione e la cura del considerevole patrimonio culturale e artistico delle nostre belle chiese». Così il vescovo mons. Cevolotto conclude la sua prefazione alla pubblicazione «che svela – si legge nell’altra prefazione del presidente esecutivo della Banca Sforza Fogliani – l’esistenza di un “tesoro nascosto” che nessuno ha mai appieno valorizzato, tantomeno dedicandogli un’intera pubblicazione come questa, frutto di una campagna fotografica voluta e curata dalla Banca di Piacenza, che ha interessato tutte le chiese i cui parroci hanno dato gradimento e disponibilità».

L’evento si svolgerà in presenza (con prenotazione dei posti, limitati nel rispetto delle disposizioni anti Covid, telefonando allo 0523 542137 o mandando una e-mail all’indirizzo relaz.esterne@bancadipiacenza.it) e in streaming, collegandosi al sito www.bancadipiacenza.it. Coloro che non avranno avuto la possibilità di partecipare in presenza, potranno prenotare il libro all’Ufficio Relazioni esterne (0523 542137), dove potrà essere poi ritirato.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.