Quantcast

La borsa di studio Beltrametti ex aequo per due bravissimi informatici dell’Isii Marconi

Sono due gli ex studenti dell’Isii Marconi che quest’anno si dividono il premio della borsa di studio dedicata a Claudio Beltrametti.

Paolo Chiappini e Luca Renna si sono diplomati col punteggio più alto e la media voti migliore l’anno passato, in un percorso di studi assai impegnativo nell’indirizzo informatico. La cerimonia si è tenuta nell’istituto di via IV Novembre alla presenza dei coniugi Beltrametti, Luciano e Marinella, che per ricordare il figlio scomparso nel 2015 hanno voluto istituire questa borsa di studio giunta alla sesta edizione. Il preside Mauro Monti ha ricordato i condizionamenti della pandemia sul premio, che nel passato si teneva in autunno alla presenza di una delegazione di studenti: “Siamo costretti a una cerimonia più raccolta quest’anno, ma anche questa restrizione assume un senso perché mi sto accorgendo quanta sofferenza e quanta fragilità ha fatto emergere tra i ragazzi la stagione del covid. Siamo qui a ricordare una persona che ha vissuto con talento, ma che ha vissuto anche una fragilità. E’ giusto ricordare anche questo aspetto in un momento di festa per chi si è distinto ed riuscito particolarmente bene negli studi”.

Emilio Sivelli è stato insegnante di Claudio Beltrametti e ne ha tratteggiato un ricordo: “Non nascondo l’emozione nel ricordare Claudio, mio studente del corso elettronica, ma ritrovarci qui è anche un augurio per riprendere l’attività dopo la pandemia e una borsa di studio è un messaggio di fiducia nel futuro. Claudio è stato studente dell’Itis, si è diplomato qui e si è laureato in ingegneria, poi si è trasferito in Germania per lavoro, dove ha conseguito la cittadinanza tedesca”. “Ricordo anche i momenti di leggerezza tra Claudio e gli altri studenti, il dialogo con i compagni di classe, quell’interazione che è sempre importante tra studenti e anche coi docenti. Anche lui ci ha insegnato qualcosa al di là della routine delle lezioni, era sempre piacevole confrontarsi su tanti argomenti con Claudio, leader riconosciuto della classe ma con moderazione e senza arroganza. Il suo modo di essere gli ha permesso di diventare una persona che si è realizzata, aperta al mondo. E’ stato per me un privilegio averlo avuto come studente, con questa borsa di studio un lampo della sua luce brilla ancora per noi”.

Borsa di studio Beltrametti 2021

Entrambi gli studenti premiati si sono diplomati con 100 e lode e la media del 10. Luca Renna di Piacenza ora studia Informatica a Parma: “Dopo la laurea magistrale spero di arrivare al dottorato, ma la mia passione è quella di insegnare. Ho fatto un parallelo tra la mia vita scolastica e la carriera di Claudio, penso che sia molto meritevole l’iniziativa della borsa di studio”. Paolo Chiappini è di Valconasso e ora studia Ingegneria Informatica al Politecnico di Milano: “Il settore del web mi ha sempre appassionato e allo stesso tempo amo molto disegnare, mi pacerebbe coniugare arte insieme a tecnologia, ma non escludo di insegnare dopo la laurea”. “Claudio Beltrametti é un modello a cui aspiro, ho cercato di fare lo stesso nella mia classe seguendo il suo esempio, sono molto felice di questo riconoscimento”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.