Quantcast

La stagione dell’Assigeco si conclude a Cento (73-59)

Più informazioni su

Si conclude con una sconfitta sul parquet del PalaBenedetto la stagione dell’Assigeco Piacenza. I biancorossoblu, ancora privi di McDuffie e Guariglia, tenuti precauzionalmente a riposo, hanno chiuso dando tutto contro i padroni di casa, che sono poi riusciti a portare a casa il successo finale. L’ultima giornata è stata anche una buona occasione per vedere in campo per molti minuti i ragazzi più giovani del roster, che hanno risposto presente: 9 punti per Gajic, 4 per Voltolini e anche la soddisfazione di alcuni minuti in rotazione per Stipe Jelic.

LA CRONACA – Subito novità nel quintetto piacentino, con Poggi in luogo di Capitan Formenti e con Cesana, Sabatini e Carberry a completare il quintetto assieme a Molinaro. Il centro friulano commette tre falli in poco più di 2’ e coach Salieri è costretto ad abbassare il quintetto da subito dopo il 7-0 siglato da Peric. Con un paio di lampi di Carberry, l’Assigeco risale, grazie anche alla tripla di Formenti: 11-9 al 6’. I padroni di casa però allungano di nuovo con la tripla di Fallucca (19-9), quindi Leonzio imita il compagno di squadra e porta Cento a +13. Un 2/2 dalla lunetta di Poggi sancisce il 22-13 della prima sirena. Nel secondo periodo Cento vara la difesa a zona e l’Assigeco comincia a ruotare gli uomini: padroni di casa a +10 a metà del secondo periodo sul 29-19. Nel terzo periodo Cento allunga ancora, quando ormai è chiaro che la partita ha un padrone ben definito. Nel finale altri minuti per i giovani del roster piacentino che chiudono con una sconfitta che non toglie però quanto fatto durante l’anno con una salvezza ottenuta con anticipo già nella stagione regolare.

MOMENTO CHIAVE – Partita che ha preso la via di Cento già dalle prime battute del secondo periodo.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – 12 punti per Giovanni Poggi, miglior marcatore dell’Assigeco, rimasto in campo per 33’. Vicino alla doppia cifra anche Nemanja Gajic, autore di 9 punti in 26’ con 3/5 dall’arco. .

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – 12/31 da 2 punti per i biancorossoblu, che hanno chiuso con 5/25 dall’arco. 41-38 per i padroni di casa il computo totale dei rimbalzi conquistati.

IL DOPO PARTITA – “Spiace perché abbiamo giocato una seconda fase sotto tono e di questo mi assumo le responsabilità – spiega coach Stefano Salieri – anche se è indubbio che la formula non ci abbia dato una mano, specie lasciandoci ferme un mese intero tra la fine della regular season e la prima gara di stagione regolare. Spiace non aver centrato una vittoria, ma in generale s’è un po’ di rammarico anche perché nelle passate stagioni chi si piazzava ai primi 8 posti alla fine della stagione regolare disputava i playoff, ma quest’anno non è stato così e noi avevamo centrato quelle posizioni. La partita di oggi serviva soprattutto a dare spazio a quei ragazzi che nel corso dell’anno ne hanno avuto di meno, ma che non hanno smesso di allenarsi dando tutto quello che avevano e senza lamentarsi. Sono contento per chi ha dimostrato di avere ampi margini di crescita e lo ha fatto grazie anche al lavoro dello staff che per tutto l’anno ha insistito sui fondamentali e sul lavoro individuale”.

TRAMEC CENTO- ASSIGECO PIACENZA 73-59
(22-13, 21-20, 19-14, 11-12)

PISTOIA: Jurkatamm 4, Peric 18, Fallucca 9, Roncarati, Ranuzzi, Berti 5, Leonzio 10, Petrovic 15, Gasparin 12, Rayner ne. All. Mecacci.

PIACENZA: Voltolini 4, Poggi 12, Molinaro 2, Formenti 7, Carberry 6, McDuffie ne, Gajic 9, Massone 3, Guariglia ne, Cesana 9, Jelic, Sabatini 7. All. Salieri

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.